Fermo: l'azzardo un gioco che fa sognare

3' di lettura 04/06/2017 - Superenealotto e lotto fanno sognare un po' tutti ed i Gratta&Vinci regalano un istante di suspence a tutte e tutti

Da tempo ormai tutti parlano di “gioco d'azzardo” e tanti persino a Fermo talvolta ne hanno paura. Spesso infatti il termine gioco d'azzardo viene per forza accostato alla ludopatia ma non è sempre così! Ovviamente i giochi che impiegano l'uso di soldi generano una aspettativa di vincita e di sogni maggiore rispetto ad un qualsiasi altro gioco. Slot machine e video poker li si trovano ovunque: a Fermo è raro trovare un bar o un circolo privato privo dell'angolo dedicato all'azzardo, mentre i giochi di carte, quelli veri da fare tra amici e conoscenti sono andati quasi in pensione. Superenealotto e lotto fanno sognare un po' tutti ed i Gratta&Vinci regalano un istante di suspence a tutte e tutti.
Ebbene sì in Italia ed ovviamente anche a Fermo è mania gioco d'azzardo, si tratta infatti di un’attività sociale diffusissima, al punto che su 45 milioni di italiani tra i 18 ed 80 anni, 13 milioni non giochino, 8 giochino ad un solo gioco e 24 milioni a più di un gioco.
Molti vorrebbero capire perchè si gioca e perchè il termine “gioco d'azzardo” in Italia viene accostato costantemente alla ludopatia. Non tutti coloro che giocano diventano dipendenti dal vizio, ma la passione per l'azzardo è qualcosa di più forte e solido, molto più fantasioso ed irrazionale. Infatti giocare d'azzardo significa entrare in un universo parallelo fatto di aspettative e vincite, ma bisogna tener ben saldi i piedi alla realtà. Infatti niente è così magico: dietro ad una giocata alle slot machine o in una room di un qualsiasi casinò virtuale tutto è rigorosamente calcolato ed il payout è così lontano dal giocatore da rendere la vincita quasi impossibile da prevedere.
Quello che tanti a Fermo si chiedono è perchè si inizia a giocare, non certo né per spendere soldi né per entrare nel circuito delle dipendenze! Secondo alcune ultime ricerche scientifiche si gioca per noia, solitudine, sentimenti depressivi, oppressione, insoddisfazione. Il gioco, affascinante e misterioso regala attimi di speranza, fantasia e sopratutto sogni da rincorrere.
Spesso il gioco regala un attimo di frenesia ma bisogna sempre e comunque essere vigili il tanto che basta per capire che non ci si deve mai affidare completamente all'ebrezza del gioco perché poi allora sì che si perde la percezione del pericolo ed ovviamente si potrebbe entrare in una fase molto pericolosa che potrebbe portare alla dipendenza.
Sembra poi che il gioco reale sia più pericoloso di quello virtuale ed allora chi vuole provare a giocare qualche euro lo fa facilmente giocando a blackjack online una soluzione che sembra attiri tantissimi nostri concittadini perchè riassume in sé l'offerta tipica del blackjack con la facilità del gioco virtuale. La rete diventa luogo di gioco, persino d'azzardo, una piccola rivoluzione contemporanea.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-06-2017 alle 10:17 sul giornale del 05 giugno 2017 - 821 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, fermo, gioco d'azzardo, ludopatia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJ1S





logoEV
logoEV