"La sfida dell'incontro.I migranti di Porto Sant'Elpidio si raccontano"

2' di lettura 22/05/2017 - Gli organizzatori hanno dato vita all'iniziativa nella convinzione che la non conoscenza delle persone e dei fatti complichi qualsiasi problematica.

Giovedì 25 Maggio 2017, presso la Sala Pianoforte di Villa Murri, alle ore 21.15, avrà luogo l'iniziativa :"La sfda dell'incontro - I migranti di Porto Sant'Elpidio si raccontano", organizzata da Post It Pse, L'angolo scoperto, Mauro Tosoni e Milena Corradini, in collaborazione con gli operatori del Centro accoglienza "Gestione Orizzonti", che da quasi un anno si occupano dell'assistenza e dell'accoglienza dei migranti africani ed asiatici ospiti presso il Residence Nazionale di Porto Sant'Elpidio.
Gli organizzatori hanno dato vita all'iniziativa nella convinzione che la non conoscenza delle persone e dei fatti complichi qualsiasi problematica. Tramite un incontro vis a vis infatti si vorrebbe far rompere il ghiaccio tra i richiedenti asilo e i cittadini locali, che molto spesso anche per un problema di compatibilità linguistica, non riescono o non hanno modo di comunicare con loro. Con l'esperienza diretta di queste ultime tre settimane abbiamo visto che tramite una conoscenza diretta si instaura sin da subito un rapporto normale di comunicazione tra individui, che va al di là dell'alone apocalittico dell' ”invasione degli immigrati”, anche con soggetti che in teoria sarebbero più ostili.
Un altro obiettivo, se non il primario, è favorire la costruzione di rapporti di fducia tra i ragazzi e il tessuto sociale locale, per far sì che si possano creare le condizioni anche per un inserimento lavorativo, vero cruccio dei richiedenti asilo, che vorrebbero e potrebbero lavorare, ma che trovano una situazione tutt'altro che rosea. In quest'ottica si andrebbe ad agire anche per prevenire possibili situazioni di disagio o pericolo scaturite da una prolungata disoccupazione e dalla frustrazione che ne deriva.
La serata si aprirà con un'esibizione musicale, a cui seguirà un dibattito aperto articolato in quattro macro temi, ognuno preceduto da una clip introduttiva e poi sviscerato dalle testimonianze dei ragazzi e degli operatori del centro.
Alla fne verrà proiettato un breve video con le attività svolte in queste settimane, nelle quali gli organizzatori hanno accompagnato i ragazzi in alcune attività caratteristiche di Porto Sant'Elpidio. Nell'intento quindi utopistico quanto necessario, di aprire una breccia nel consueto muro dell'indifferenza, del fastidio e della diffidenza, permettendo l'incontro fra persone , gli organizzatori invitano tutta la cittadinanza, nonché l'intera amministrazione comunale a partecipare alla serata.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-05-2017 alle 21:26 sul giornale del 23 maggio 2017 - 863 letture

In questo articolo si parla di cultura, immigrati, redazione, incontri, dibattito, porto sant'Elpidio, indifferenza

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJC5





logoEV
logoEV