Fermo: Festa della Repubblica con il tradizionale Concerto del 2 giugno dedicato all' "Emergenza Sisma"

2' di lettura 20/05/2017 - Un focus particolare sarà incentrato sulle attività del volontariato e delle tante associazioni no profit venute in soccorso nelle zone terremotate delle Marche

Questo territorio provinciale stato duramente colpito dagli eventi sismici che si sono succeduti nello scorso anno e nel mese di gennaio, contestualmente all'emergenza neve e al blackout che ha interessato l'entroterra montano della provincia, con 17 comuni inseriti nel "cratere sismico" e una consistente aliquota di persone sfollate, ancora allocate presso strutture ricettive lungo la costa fermana.
Per queste ragioni, il Prefetto di Fermo ha ritenuto, d'intesa con il Sindaco del Comune Capoluogo e con la Presidente della Provincia, di dedicare il tradizionale concerto serale del 2 giugno che si tiene in questa Città all' "Emergenza Sisma", ponendo come tema centrale della serata gli aiuti dei privati ed i progetti, già avviati ed in corso d'opera, a favore delle popolazioni terremotate di questa provincia e dell'intera regione.
Un focus particolare sarà incentrato sulle attività del volontariato e delle tante associazioni no profit venute in soccorso nelle zone terremotate delle Marche, ponendo, altresi, l'accento sulla sinergia "pubblico - privato" avviatasi tra Confindustria e numerosi Amministratori locali, grazie al "Programma Gestione Emergenze".
Quest'ultimo nato originariamente proprio in seno al "Comitato Piccola Industria Fermo" ed in seguito si sviluppato in ambito nazionale, con la sottoscrizione di un Protocollo d'lntesa con il Dipartimento della Protezione Civile presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri in materia di collaborazione e sostegno nelle emergenze di protezione civile su tutto il territorio italiano, che ha trovato, purtroppo, immediata attuazione in relazione all'emergenza sisma del centro Italia, tuttora in atto.
L'iniziativa si terrà presso il "Teatro dell'Aquila" di Ferrno, teatro storico del XVIII secolo, immobile di altissimo pregio artistico rimasto indenne dal sisma, contrariamente a numerose sale convegnistiche della Città inagibili a seguito delle scosse sismiche, al pari di moltissime chiese, ivi compresa la Cattedrale di Fermo, chiusa per lavori urgenti di messa in sicurezza.
La serata si articolerà in più fasi, caratterizzate da generi diversi di intrattenimento, con un alternarsi sul palco di cabaret, musica classica e canzoni pop (come da locandina del programma), La mattina, invece, le cerimonie avranno inizio con la "Messa al campo", officiata dall'Arcivescovo di Fermo, dinanzi al Duomo inagibile, per poi proseguire con i momenti più propriamente istituzionali presso il Monumento ai Caduti e concludersi con le consegne dei diplomi dell'Ordine "Al merito della Repubblica Italiana" presso la Prefettura, con la partecipazione attiva di una rappresentanza degli studenti delle scuole di Fermo.
II Concerto serale aperto alla Cittadinanza previa prenotazione gratuita presso la biglietteria del Teatro






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-05-2017 alle 14:56 sul giornale del 22 maggio 2017 - 1147 letture

In questo articolo si parla di fermo, concerto, Festa della Repubblica, sisma, prefettura di fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJyU





logoEV
logoEV