Amandola: Campo estivo sui Sibillini

1' di lettura 18/05/2017 - Riscoprire i Sibillini facendo cose non abituali, vivere un territorio pestando i piedi sopra la sua terra e respirando la sua aria. Questa l’idea in partenza ad Amandola

Diverse le associazioni coinvolte, tutte con degli obiettivi comuni: portare i ragazzi laddove da tempo si pensa non si possa andare.
Come? Semplicemente organizzando dei campi estivi, addentrati nella natura fermana.
Le opzioni studiate e proposte, prevedono due pacchetti, uno per la scuola primaria e l’altro per quella secondaria. Nel primo caso la durata è di un giorno e i gruppi saranno organizzati dal 12 al 17 giugno prossimo, mentre nel secondo la durata è fissata in due giorni, nel periodo dal 20 giugno al 1 luglio. Le iscrizioni sono possibili fino al 22 maggio e il costo è di 5€ per le scuole primarie e di 10€ per le secondarie.
Tutto ciò serve per riappropriarsi dell’autenticità di luoghi feriti ma non abbattuti, vivendo la montagna con i suoi stessi occhi. E cosa si farà durante questi campi? Trekking, laboratori, giochi e molto altro ancora. Dunque perché non permettere ai propri figli di provare un’esperienza di sicuro diversa e stimolante? La bellezza è tutta intorno a noi, basta solo alzare lo sguardo e valorizzarla.
Per informazioni contattare il CVM 0734674832 o www.cvm.an.it


di Marco Squarcia
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 18-05-2017 alle 11:49 sul giornale del 18 maggio 2017 - 487 letture

In questo articolo si parla di attualità, natura, amandola, trekking, ragazzi, sibillini, articolo, campi estivi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJsb





logoEV
logoEV