Fermo: Ciclismo: I Muri Fermani, tante emozioni per una due giorni inimitabile

2' di lettura 15/05/2017 - Al via si sono presentati 110 corridori in rappresentanza di 20 società

Una due giorni inimitabile che ha condensato il ciclismo come passione pura mettendo in risalto Fermo sotto tutti gli aspetti. Gli organizzatori, il Pedale Fermano Eventi ben supportato dall’Amministrazione Comunale-Assessorato allo sport, ha messo in rilievo le peculiarità di un territorio che tramite il ciclismo e la sua voglia di proporre spettacoli, ha raggiunto in pieno l’obiettivo che si era prefissato.
La due giorni si è aperta sabato con la gara per Dilettanti Elite e Under 23 che ha visto il successo del colombiano Reyes Einer Rubio (Vejus-TMF) che sul traguardo di Piazza del Popolo ha preceduto Andrea Garosio (Colpack) e Luca Covili (Team Palazzago Amaru). Al via si sono presentati 110 corridori in rappresentanza di 20 società.
Dopo la gara è andata in scena la cronoscalata delle contrade, una sfida ciclistica-podistica delle contrade di Fermo.
Tanta gente si è radunata per assistere a questo spettacolo. Il successo è andato alla contrada di San Bartolomeo che ha preceduto Campolege, Torre Di Palme, Fiorenza e Molini Girola.
Luca Codoni è stato il ciclista più veloce con il tempo di 1’35”, il podista più abile è risultato Alberto Bartolomei con il tempo di 1’44”.
Premiata anche la Fermana Calcio per aver conquistato la vittoria nel campionato di Serie D e per le tante emozioni che ha regalato ai propri tifosi. Domenica mattina è toccato alla 9° edizione dei Muri Fermani per amatori che ha visto al via 110 corridori agonisti e una quarantina impegnati in cicloturistica. Il tutto si è svolto sotto l’egida del Centro Sportivo Italiano Comitato Provinciale.
Nel percorso corto a livello agonistico la vittoria è stata ad appannaggio di Mauro Cappelletti (G.S.Studio Moda-Hair Gallery) che ha preceduto Luca Rubechini (Bike Club Cafè) e Deanin Luku (Petritoli Bike).
Nel percorso lungo la vittoria è stata ad appannaggio di Jarno Calcagni (Funcional.it) davanti a Sirio Sistarelli (Melania-O.M.M.) e Domenico Rosini (Team Pro Bike).
Tra le donne il successo è stato conquistato da Laura Vagheggi (Abitacolo Sport Club). Presente a questa manifestazione anche Marina Romoli che alla fine stata omaggiata dagli organizzatori con una targa ricordo.
Un particolare ringraziamento va fatto alla Camera di Commercio, Carifermo, Asso Italy calzature per bambino, Giatra, Steca Energia e De Carlonis la pasta di Campofilone.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-05-2017 alle 07:37 sul giornale del 16 maggio 2017 - 930 letture

In questo articolo si parla di sport, ciclismo, redazione, fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJlo





logoEV
logoEV