Porto Sant'Elpidio “Città che legge”

2' di lettura 12/05/2017 - Crescono gli utenti che usufruiscono della Biblioteca Comunale, dal 2012 ad oggi si è passati da 5.691 utenti annuali che andavano in biblioteca a ben 6.770 nel 2016.

E’ notizia di qualche giorno fa che Porto Sant’Elpidio è stata insignita del riconoscimento di “Città che legge” . L’iniziativa è promossa dal Ministero dei Beni e delle attività culturali e dall’Anci Nazionale ed ha compreso la città rivierasca tra i 366 comuni italiani che leggono di più. A confermare questo premio ci sono i dati degli utenti che frequentano la biblioteca comunale.
La Biblioteca Comunale “Carlo Cuini” sita al piano terra di villa Murri è, infatti, sempre più frequentata dai cittadini elpidiensi. Numerosi sono i servizi offerti dalla struttura: 4 postazioni internet, Sala Audio-Video con videoteca di Film, Documentari e Cartoni animati, Riproduzioni e fornitura documenti, Prestito interbibliotecario ed un patrimonio librario che ammonta a oltre 12 mila volumi.
Dal 2012 ad oggi si è passati da 5.691 utenti annuali che andavano in biblioteca a ben 6.770 nel 2016. Il numero di iscritti (tesserati Polo SIP) è salito a 2.343 rispetto ai 1.655 del 2012. Anche i prestiti dei libri sono aumentati passando da 1.948 nel 2012 a ben 2.309 nel 2016.
“In questi anni – afferma il Sindaco Franchellucci - si è assistito ad una continua evoluzione dei servizi offerti al cittadino e questo continuo essere all’avanguardia a sicuramente determinato il successo della nostra struttura. Consultazione in sede di libri e giornali, prestito domiciliare, consultazione internet, prestito interbibliotecario e document delivery, sono questi i maggiori servizi utilizzati e gli ultimi due sono particolarmente cari a studenti e ricercatori. Si ha infatti la possibilità, a km 0 ed a costo zero, di ricevere libri e digitalizzazioni di parti di articoli e saggi da biblioteche anche molto lontane.”
L’Assessore alla Cultura Monica Leoni conclude: “In un era in cui tutto è volatile e telematico, avere un aumento così cospicuo degli utenti che si recano nella nostra biblioteca è sinonimo del successo dei servizi che offriamo. Si sente sempre più parlare della morte della carta, in realtà non è così. L’aumento dei prestiti vuol dire che occorre saper lavorare incentivando il cittadino e creando un connubio perfetto tra cultura digitale e cultura letteraria”.
La biblioteca di Porto Sant’Elpidio è aperta dal lunedì al venerdì dalle 9,30 alle 113 e dalle 15,00 alle 19,30 mentre il sabato dalle 9,30 alle 13.
Questi i recapiti tel. 0734/908311 fax 0734/908322 E-mail psebiblioteca@elpinet.it URL: www.elpinet.it








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-05-2017 alle 13:58 sul giornale del 13 maggio 2017 - 690 letture

In questo articolo si parla di attualità, biblioteca, lettura, Comune di Porto Sant'Elpidio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aJg8





logoEV
logoEV