Calcio: Jesina - Fermana 1-1 finisce in parità il derby tra leoncelli e canarini

4' di lettura 07/05/2017 - Soddisfatto Mister Destro: "Oggi hanno avuto modo di mettersi in mostra quei giocatori che durante questo splendido anno sono sempre stati in gruppo con noi, impegnandosi tanto ed allenandosi al meglio, ma che avevano avuto meno possibilità di giocare.

JESI- Finisce in parità il derby tra leoncelli e canarini andato in scena oggi al Carotti per l'ultimo atto della regular season 2016/2017.
Succede tutto nella prima frazione, quando al gol di Petrucci (26'pt) risponde dopo pochi minuti con una precisa inzuccata susseguente a corner l'ex Labriola (30'pt). Nel corso del match, con le due squadre che avevano da tempo già conseguito i rispettivi obiettivi, da registrarsi il positivo esordio di diversi ragazzi che nel corso della stagione avevano avuto meno spazio di mettersi in mostra.
A fare il loro ingresso dal primo minuto per i canarini erano infatti il portiere '98 Bottaluscio ed il pari età terzino mancino Musumeci, mentre Urbinati andava a far coppia con Ferrante al centro della difesa e Sene si posizionava sulla corsia di destra.
Di Pinto completava la mediana con Forò e Mandorino mentre in avanti Molinari componeva il tridente offensivo con Petrucci e Margarita: turno di riposo concesso, oltre allo squalificato Clemente, a Comotto e D'Angelo non al meglio in settimana, al difensore Ispas ed al centrocampista Misin.
Speculare l'assetto dei biancorossi di Bugari, tra le cui fila erano assenti Vita, Shiba e Compagnucci. Ritmi comprensibilmente non altissimi tra le due compagini, che si affrontavano comunque a viso aperto: gialloblù che nel corso della seconda frazione passavano inoltre al 3-5-2 con il difensore 97 Moretti, scuola Juve, a completare il novero degli esordienti. Al termine dei 93' di gioco il punteggio di parità accontentava entrambe le contendenti, con la Fermana che arrivava più volte vicina al raddoppio con Molinari e Cremona, mentre la Jesina scheggiava il montante con Bontà e trovava nel debuttante Bottaluscio un grande ostacolo sulla via del gol.
Soddisfatto Mister Destro in sala stampa:"Oggi hanno avuto modo di mettersi in mostra quei giocatori che durante questo splendido anno sono sempre stati in gruppo con noi, impegnandosi tanto ed allenandosi al meglio, ma che avevano avuto meno possibilità di giocare. Logicamente quando non si scende in campo per tanto tempo la condizione non può essere ottimale, ma sono contento della loro prestazione. Tutto sommato hanno fatto una buona gara. Ovviamente oggi il risultato non era la cosa più importante, mi interessava di più vedere come stavano i ragazzi e da loro ho avuto risposte positive, si sono espressi bene e non era certo facile.
All'andata dopo la partita con la Jesina siamo passati in testa alla classifica e da lì è iniziata la nostra serie positiva che, con l'autostima che cresceva gara dopo gara, ci ha portato a vincere questo campionato. È stata una stagione faticosa, ma anche ricca di tante soddisfazioni, che per noi non è ancora finita, dato che ci sono le finali scudetto. Non sappiamo ancora se giocheremo subito o dovremo aspettare il prossimo turno, ma conosciamo già i nomi delle nostre avversarie, Ravenna e Gavorranno, che senza dubbio sono di grande spessore.
Ci aspettano delle partite difficili, dovremo prepararci bene e speriamo di riuscire a fare bene anche in questa manifestazione".
JESINA (4-3-3): Tavoni, Serantoni, Anconetani (30'st El Harrati), Sassaroli, Tafani, Labriola, Cameruccio, Bontà, Trudo, Censori (22'pt Calcina), Pierandrei (39'st Suwareh). A disposizione: Bolletta, Ferretti, Piersanti, Zannini, Serrani, Pierfederici. Allenatore: Yuri Bugari.
FERMANA (4-3-3): Bottaluscio, Sene, Musumeci, Forò, Urbinati, Ferrante, Petrucci, Mandorino, Molinari (17'st Cremona), Margarita (28'st Valdes), Di Pinto (1'st Moretti). A disposizione: Valentini, Maghzaoui, Mane, Gadda, Fazzini, Amendola.
Allenatore: Flavio Destro.
ARBITRO: Sig.ra Valentina Finzi della sezione di Foligno.
ASSISTENTI: Sigg. Diego Di Tondo e Pierangelo Pellegrini della sezione di Barletta.
RETI: 26'pt Petrucci, 30' pt Labriola.
AMMONITI: Di Pinto (9'pt, gioco falloso), Bontà (16'pt, gioco falloso), Cremona (23'st gioco falloso), Forò (44'st, gioco falloso).
ESPULSI: /
CORNER: 5-3
RECUPERO: 1'+3'.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-05-2017 alle 21:37 sul giornale del 08 maggio 2017 - 1295 letture

In questo articolo si parla di sport, derby, fermana calcio, Pareggio, stadio carotti, mister destro, stagione calcistica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aI8k