S.Elpidio a Mare: Tanti genitori interessati ed attenti all'incontro con il Prof. Basile

4' di lettura 05/05/2017 - Un intervento interessante per una serata perfettamente riuscita. Soddisfatti gli organizzatori che hanno ringraziato nel corso della serata l’Ambito XX e il Centro di Aggregazione Giovanile di Casette d’Ete che ha messo a disposizione l’auditorium, nonché il Sindaco Terrenzi

In tanti hanno risposto all’invito a partecipare all’incontro organizzato dall’Associazione Arcobaleno Genitori per la Scuola la sera di giovedì 4 maggio, all’auditorium della scuola Della Valle di Casette d’Ete.
Il Sindaco, Alessio Terrenzi, in apertura di serata ha portato i saluti in qualità di Sindaco della Città di Sant’Elpidio a Mare, Comune dell’Ambito XX in seno al quale l’Associazione Arcobaleno opera come Centro Famiglie.
Genitori ma anche diversi insegnanti hanno seguito il prof. Agostino Basile, Responsabile Scientifico del Gruppo Nazionale di Pedagogia Preventiva in un interessante viaggio nel mondo dell’adolescenza. “Un’età difficile? Ma quale età può essere definita non difficile? – ha detto ai presenti – Possiamo forse dire che la vita di un padre di famiglia con un mutuo rinegoziato tre volte non sia difficile? Non è forse difficile la vita di un anziano che fa i conti con gli acciacchi e le malattie? La vita è fatta di periodi semplici e complessi allo stesso tempo. E per ogni periodo della vita è così. Forse è il caso di guardare le cose positive, vedere ciò che di positivo c’è in nostro figlio, non solo evidenziare ciò che non va. E poi, altro luogo comune: parlare di adolescenza è difficile? Bhè, parlare è facile, il difficile è viverla, l’adolescenza. Non parlarne! Nei manuali ci sono scritte tante belle cose ma poi c’è la vita a cui le regole dei manuali non sempre possono essere applicate alla lettera. Io questa sera non ho delle ricette da darvi per risolvere i problemi dell’adolescenza. Posso invitarvi a riflettere su alcune regole imprescindibili nei rapporti con i vostri figlie e posso aiutarvi a sottolineare ciò che di bello c’è in loro e che, troppo spesso, o diamo per scontato sottovalutandolo o non vediamo affatto. Nel rapporto con i vostri figli serve creare maggiore chances di serenità e ciò si ha dove c’è rispetto. E’ ciò che fate, oltre ciò che dite e forse più di ciò che dite, che i vostri figli guardano e memorizzano: rispettatevi in primis come coppia, rispettate vostro figlio e avrete un figlio rispettoso. Non dico niente di nuovo, lo so, ma è così: è l’esempio ad essere fondamentale ma noi genitori lo dimentichiamo in fretta”.
Da qui tanti spunti che hanno portato a riflettere sui tanti aspetti della vita di un adolescente: il rapporto in famiglia, l’amicizia, la scuola, l’accettazione del proprio corpo e del proprio essere. “Parlate un po’ più spesso bene dei vostri figli e magari fatevi sentire che ne parlate tra voi quando loro sono in un’altra stanza – ha detto a tal proposito Basile – ma non dite che siete orgogliosi di loro perché hanno buoni voti a scuola, perché sono campioni nello sport… Dite di essere orgogliosi di loro punto e basta, per ciò che sono. Così li aiutate ad avere fiducia in loro stessi e li fate sentire accettati per ciò che sono non per quello che fanno o non fanno”.
E sempre passando per tanti altri luoghi comuni: “Si dice che fare il genitore sia un mestiere difficile – ha detto Basile - Magari lo fosse, un mestiere! Un mestiere si impara, essere genitori non si impara nemmeno sui manuali: essere genitore è un atto di responsabilità di cui, però, l’esito non è garantito. Come un buon contadino il genitore si prende cura della sua piantina – così ha aperto il discorso Basile e così lo ha poi chiuso - prepara la terra, la annaffia, la cura, la nutre. Ci potranno essere delle intemperie che la metteranno alla prova ma se la piantina viene su forte, su un buon terreno e con le adeguate cure, passata la tempesta rialza la testa e cresce più forte”. Un intervento interessante per una serata perfettamente riuscita.
Soddisfatti gli organizzatori (che hanno ringraziato nel corso della serata l’Ambito XX e il Centro di Aggregazione Giovanile di Casette d’Ete che ha messo a disposizione l’auditorium, nonché il Sindaco Terrenzi) che hanno voluto iniziare un percorso di condivisione tra genitori su tematiche rivolte a ragazzini più grandi di quelli a cui solitamente si rivolge la loro attività, per creare anche un momento di contatto tra adulti per discutere di problematiche comuni. Un percorso da poter sviluppare con incontri futuri, da mettere a punto da settembre prossimo, se ce ne saranno le condizioni.


da Associazione Arcobaleno Genitori per la Scuola
 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-05-2017 alle 13:35 sul giornale del 06 maggio 2017 - 1522 letture

In questo articolo si parla di attualità, genitori, incontri, Sant'Elpidio a Mare, Associazione Arcobaleno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aI4w





logoEV
logoEV