Fermo: Studenti-attori nei panni del bullo all'Ipsia O.Ricci

2' di lettura 27/04/2017 - Progetto di prevenzione sul tema della legalità all’IPSIA, studenti-attori nei panni del bullo Improvvisazione e fantasia per simulare situazioni rischiose e renderli più consapevoli

Studenti-attori nel ruolo del bullo per affrontare le difficoltà di una eventuale situazione di pericolo, analizzarne i vari aspetti e all’occorrenza saper riconoscere i diversi fenomeni di devianza.
E’ stata questa una delle tante attività messe in campo dal progetto avviato quest’anno per la prima volta presso l’istituto Ipsia di Fermo con il coinvolgimento di studenti, insegnanti e genitori.
Tra le diverse ore di lezione sia in aula che in palestra con la squadra di progetto della Lega delle Autonomie locali e voluta dalla preside Stefania Scatasta, quelle con le simulazioni messe in atto nel gruppo per insegnare ai giovani a potenziare abilità sociali positive qualora dovessero risultare carenti o del tutto assenti nel repertorio del loro comportamento interpersonale.
Con le lezioni in classe sono state realizzate simulazioni recitative durante la quale gli studenti sono stati aiutati ad assumere un ruolo in grado di consentire loro di valutare e affrontare le diverse difficoltà del mondo adolescenziale, mettendo in atto i comportamenti comunicativi adeguati alla situazione simulata. Il tutto alla presenza di alcuni genitori e dei tanti professori che si sono messi a disposizione del progetto in un dibattito aperto intorno ai casi di volta in volta presentati. Il confronto nell’aula magna con le classi ha fatto volare il tempo a disposizione degli esperti che si sono messi in gioco con i ragazzi ed i docenti sui filmati che prendevano in esame bullismo, cyberbullismo e legalità attraverso interviste ai genitori di giovani vittime di aggressioni da parte di coetanei per renderli consapevoli dei propri atteggiamenti e dei rischi che si corrono con comportamenti devianti. Tante le domande sulle caratteristiche del comportamento del bullo, su come prevenire il fenomeno o quale sia il ruolo del genitore.
Una prima serie di lezioni che pian piano sta entrando nella programmazione scolastica e sarà portata avanti fino a maggio.


Da docenti e personale ATA

Ipsia O. Ricci di Fermo







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-04-2017 alle 19:10 sul giornale del 28 aprile 2017 - 1278 letture

In questo articolo si parla di attualità, legalità, Preside Scatasa, bulliosmo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIPW