Amandola, tornano le Vele di San Ruffino

2' di lettura 24/04/2017 - Una rassegna sempre positiva e che guarda molto al territorio dei Sibillini. Sport, amicizia, cultura, natura e libertà, tutto racchiuso in uno splendido scenario magico

Sette anni senza stancarsi di portare movimento, sport, turismo e belle idee. La manifestazione velistica è diventata ormai richiamo nazionale ed internazionale, per molti curiosi, appassionati o semplici escursionisti. La location scelta da Stefano Castori, l’organizzatore per eccellenza dell’intero evento, è come sempre il Lago di San Ruffino di Amandola, gioiello incantato costruito artificialmente nel lontano 1961, e oggi diventato un polo attrattivo d’eccezione per tutti i Sibillini.
In questa cornice fiabesca, si sono svolte le regate tra sabato e domenica, accompagnate da un bel tempo e un vento che aveva fiato in abbondanza, per regalare competitività alla competizione. Non sono mancati infatti, dei piccoli contrattempi per i partecipanti, con scuffiamenti dovuti al forte vento. La forza di quest’evento è dovuta anche al fatto, che c’è sinergia e collaborazione tra diversi comuni fermani-maceratesi dell’entroterra: Amandola, Smerillo, Montefalcone, Santa Vittoria in Matenano, Monte san Martino e Penna san Giovanni. Ad ognuno di loro si abbinano dei gareggianti, che a conclusione delle prove, decretano i vincitori. Nella categoria Challenge, ha trionfato il comune di Amandola, con Smerillo e Monte San Martino sul podio finale. Oltre all’aspetto sportivo però, va’ certamente menzionato l’intento sociale e culturale, che l’organizzazione fermana si è sempre prefissata. Si è potuto infatti visitare musei, teatri, bellezze architettoniche di ogni singolo paese, oltre a degustare prodotti tipici e avendo cura anche dei bambini, con attività a loro direttamente proposte (trucca bimbi, cavalcata in sella ai pony e molto altro). Quest’ultimi hanno potuto anche per la prima volta, saggiare le acque del Lago, diventando loro i protagonisti davanti ad un pubblico festante. In ultimo grande prova musicale per la Junior Band di Santa Vittoria in Matenano, che ha suonato l’inno nazionale e non solo, in apertura dell’intera manifestazione.


di Marco Squarcia
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 24-04-2017 alle 16:31 sul giornale del 26 aprile 2017 - 1680 letture

In questo articolo si parla di attualità, amandola, sibillini, articolo, vele, marco squarcia, Challenge, San Ruffino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIJ2





logoEV
logoEV