Monte Urano: associazioni, giovani e le scuole sono i veri protagonisti della festa di San Michele Arcangelo

4' di lettura 22/04/2017 - VIDEO INTERVISTA - Il "Comitato per il Centenario Chiesa San Michele Aracangelo" presenta la manifestazione. Don Luigi Mancini: "E' la festa di tutta la comunità". Il Sindaco Canigola "L'Amministrazione sostiene qualsiasi forma di aggregazione. Ottimo coinvolgimento delle scuole". Donatella Rettore in concerto.

Sarà una festa all'insegna del rilancio del centro storico, dei giovani, delle famiglie e dell'aggregazione di una comunità. E' stata presentata l'edizione 2017 della festa di "San Michele Arcangelo" presso la Sala Riunioni del Palazzo Comunale. Andrea Ferracuti, responsabile del "Comitato Centenario della Chiesa di San Michele Arcangelo" associazione che organizza la festa, apre la presentazione "Non è stata facile organizzare la festa del Patrono dopo il triste evento del terremoto. Infatti la nostra Chiesa di San Michele Arcangelo è inagibile. Come comitato abbiamo deciso che gli introiti andranno alla Parrocchia per sostenere l'adeguamento - dichiara il Presidente - "ringrazio tutti i volontari che hanno lavorato fino ad ora e quelli che si adopereranno. Per motivi personali non sono stato molto presente alle riunioni preparatorie ma è stato un grande lavoro di equipe che ha permesso di realizzare un programma di dieci giorni ricco di eventi per tutti i gusti. Principalmente sono state coinvolte associazioni e le scuole perché vogliamo una festa inclusiva nessuno escluso"- sottolinea Andrea Ferracuti che ha poi presentato il programma definitivo (per conoscere il programma definitivo link sottostante ). Le scuole sono protagoniste con due eventi: uno è di apertura di tutta la festa e sarà curato dalle scuole dell'infanzia cittadine che porteranno in scena lo spettacolo musicale "Primavera in...Canto" (Giardini Pubblici, giovedì 7 maggio). Gli alunni della Scuola Primaria "Don Lorenzo Milani" saranno i protagonisti dello spettacolo "Gli Altri Siamo Noi" (Piazza della Libertà, venerdì 12 maggio ore 18.30).

Presente alla presentazione della manifestazione anche il Sindaco Moira Canigola "Tutta l'amministrazione comunale ringrazia gli organizzatori per il ricco programma che hanno allestito. Dieci giorni di festa che vedono unita la città e fanno crescere il senso di comunità - dichiara il primo cittadino - ottima l'idea di coinvolgere le scuole della città ed è proprio dai giovani che dobbiamo partire per far crescere la città". Infatti il comitato organizzatore è alla ricerca di nuovi giovani volontari: "Si dice sempre che li giovani "fa casì" ma ben vengano i giovani e la loro vivacità" dichiara Andrea Ferracuti e Roberto Del Papa, consigliere direttivo, afferma: "L'idea di realizzare Monte Urano in Tavola è partita proprio dai giovani lo scorso anno. Un successo enorme che abbiamo riproposto anche quest'anno" quindi le idee dei giovani vengono realizzate soprattutto quella di portare tutte le sagre del paese in piazza, in unica serata, è risultata vincente. Saranno quattro associazioni di volontariato-culturali e quattro associazioni di quartiere protagoniste di "Monte Urano in Tavola" (sabato 13 maggio dalle 19.30).

Non poteva mancare alla conferenza stampa Don Luigi Mancini, parroco della Parrocchia di San Michele Arcangelo: "La festa è una occasione per incontrarsi e per crescere. Il programma è ricco e ringrazio per lo sforzo tutti i volontari che hanno lavorato per organizzare tutto. Abbiamo inserito nel programma anche "Le famiglie s'incontrano" una festa vera e propria della famiglia. Molto spesso queste realtà si sciolgono e noi cerchiamo di difenderle. Abbiamo pensato ad una cena di condivisione dove ognuno può portare qualcosa e condividerlo con gli altri - dichiara Don Luigi Mancini. "Riguardo alla situazione della Chiesa di San Michele la prossima settimana il Commissario Straordinario Errani comunicherà alle Diocesi l'elenco dei luoghi di culto per far partire i lavori. Speriamo di essere inseriti nell'elenco in modo che possiamo iniziare anche noi. Non abbiamo ancora deciso se celebrarle in Piazza della Libertà, Giardini Pubblici. Resta sempre aperta San Rocco ma è poco capiente. I Vigili del Fuoco si adopereranno per recuperare la statua di San Michele Arcangelo e trasferirla presso la Chiesa di San Rocco in occasione dei festeggiamenti. Durante la conferenza stampa è stata ricordata Ida Foresi, instancabile volontaria prematuramente scomparsa.

per conoscere il programma definitivo: http://vivere.biz/aInV








Questo è un articolo pubblicato il 22-04-2017 alle 12:32 sul giornale del 24 aprile 2017 - 2084 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, monte urano, articolo, moira canigola, don luigi mancini, festa di san michele arcangelo 2017 e piace a bracalente_lorenzo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIHH