Amandola: valorizzare le tradizioni locali sia antiche e nuove in una unica manifestazione. "AgriSibillini" al via

1' di lettura 21/04/2017 - Associazione La Coccinella ed Amministrazione Comunale insieme per valorizzare il patrimonio agricolo, gastronomico e turistico.

E’ sempre al centro di moltissime iniziative e non potrebbe essere altrimenti, visto che ospita da secoli, popoli tenaci e ingegnosi. Parliamo ovviamente dei Sibillini. E se vi uniamo anche Agri, diminutivo di Agricoltura, esce fuori AgriSibillini, la cui 2° Edizione nell’area montana, viene riproposta con decisione, dall’amministrazione comunale di Amandola, insieme all’associazione la Coccinella di Comunanza, precisamente dal 29 aprile al 1 maggio.
Nei pressi del campo sportivo Vecchio e nel Piazzale della Stazione, avrete modo di visionare attrezzature agricole, per il giardinaggio, o per attività vivaistica. Inoltre non mancheranno stands di prodotti tipici locali e soprattutto di artigianato dei Monti Sibillini.
La manifestazione si avvale per il secondo anno consecutivo, dell’importante collaborazione dell’Associazione la Coccinella, che ha fra le proprie finalità la promozione del territorio, ponendo al centro i paesaggi e l’antropologia sibillina. Inoltre riscoprire le tradizioni locali che nel tempo si vanno via via perdendo, riassaporando nuove e antiche risorse.
Una bella occasione quindi, per visitare una città piena di storia e fascino, unendoci anche la passione per un settore, quello agricolo, fondamentale per l’equilibrio sociale dell’entroterra marchigiano.

Info a comune.amandola@gmail.com
0736840731


di Marco Squarcia
redazione@viverefermo.it





Questo è un articolo pubblicato il 21-04-2017 alle 20:58 sul giornale del 22 aprile 2017 - 858 letture

In questo articolo si parla di attualità, amandola, articolo, marco squarcia, agriSibillini 2017

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIGV





logoEV
logoEV