"Sani e Liberi" La maternità nella tradizione marchigiana: presentazione del libro ai Musei di Fermo

2' di lettura 16/04/2017 - La scrittrice Silvia Alessandrini Calisti,torna per la seconda volta a Fermo per presentare il suo lavoro, che ha riscosso un grande successo di pubblico e di critica, dopo aver girato tutta la Regione in una serie di incontri molto seguiti.

Giovedì 20 aprile, alle ore 16.30, ai Musei civici di Fermo, nell’aula didattica di Palazzo dei Priori, si terrà una nuova presentazione pubblica del libro di Silvia Alessandrini Calisti, "Sani e Liberi, La maternità nella tradizione marchigiana" (sec. XVII-XX), Giaconi Editore, 2016, con illustrazioni dell'artista Luisa Gianfelici.
L'evento è stato organizzato da Sistema Museo in occasione dei Giovedì dei Musei di Fermo I merenda culturale, piacevoli incontri alla riscoperta dei cibi della tradizione marchigiana, in collaborazione con la panetteria, pasticceria artigianale 180 gradi. Al termine verrà offerta una gustosa merenda marchigiana.
Il volume presenta i risultati di un'accurata indagine sul passato del nostro territorio, sulla base di fonti edite e orali, relativamente ad usanze, credenze e superstizioni su gravidanza, parto e accudimento dei bambini piccoli in un periodo compreso tra il XVII e il XX secolo.
La scrittrice torna per la seconda volta a Fermo per presentare il suo lavoro, che ha riscosso un grande successo di pubblico e di critica, dopo aver girato tutta la Regione in una serie di incontri molto seguiti. INGRESSO LIBERO

SINOSSI: Il lavoro consiste in una narrazione a metà strada tra il saggio, fondato su numerose fonti storiche, e il racconto, realizzato anche grazie a 22 interviste, che non disdegna l’uso del dialetto e che prende in considerazione una vasta gamma di aspetti collegati alla maternità attraverso le esperienze del passato: il binomio inscindibile tra donna e madre, i rapporti con la medicina ufficiale e quella popolare, la relazione tra parto e natura, l’allattamento e lo svezzamento, la mortalità materna e infantile, le principali paure e le superstizioni, la conciliazione della maternità col lavoro quotidiano, fino all’accudimento dei bambini nella prima infanzia in un periodo compreso tra il XVII e il XX secolo.
L'autrice: Silvia Alessandrini Calisti, per diversi anni libera professionista nel settore bibliotecario, ha lavorato in diverse istituzioni culturali pubbliche e private e collaborato anche con l'Università di Macerata e con l'Università di Roma3.
Nel 2010 fonda mammemarchigiane.it, primo portale regionale rivolto alle famiglie, per il quale riceve il Golden Media Marche 2015 e il premio Impresa Donna 2016. Senza abbandonare la passione per la ricerca, si occupa di comunicazione, web marketing e social media strategy. Da sempre appassionata di folklore locale e microstoria, "Sani e Liberi" è il suo primo libro.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2017 alle 16:34 sul giornale del 17 aprile 2017 - 717 letture

In questo articolo si parla di cultura, fermo, mamme, presentazione libro, club delle mamme, evento culturale, palazzo dei priori, Silvia Alessandrini Calisti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIwF





logoEV
logoEV