FCI Marche: Trofeo "Giuliano Renzi", a S.Elpidio a Mare un’edizione da incorniciare con esordienti e donne allieve

2' di lettura 05/04/2017 - Passione, divertimento e voglia di pedalare: questi sono stati gli ingredienti basilari del grande successo riscosso in occasione del Trofeo Giuliano Renzi che ha visto coinvolta la città di Sant’Elpidio a Mare come cuore pulsante del ciclismo giovanile con le categorie esordienti uomini, esordienti donne e allieve donne nell’ambito del Challenge Rosa.

L’OP Bike Porto Sant’Elpidio con la regia di Moreno Pistelli e Stefano Offidani ha organizzato senza trascurare ogni minimo dettaglio con un apparato di sicurezza ad hoc lungo il percorso di cinque chilometri ripetuto 6 volte dagli esordienti uomini e donne, ed otto volte per le donne allieve.
Un impegno organizzativo rafforzato e avvalorato dalla presenza dello staff del Giro d’Italia Amatori presieduto da Fabio Zappacenere che continua la propria missione di sostenere il ciclismo giovanile grazie al contributo degli amatori che partecipano ogni anno alla gara a tappe itinerante in ogni regione d’Italia. Un legame tra gli organizzatori della OP Bike e lo staff del Giro d’Italia amatoriale per dare seguito al reciproco rapporto di collaborazione per la crescita dell’immagine del movimento giovanile.

In una girandola di emozioni e con una cornice di pubblico straordinaria, obiettivo podio raggiunto con merito per Luca Recchia (Roccasecca Bike), Jacopo Rossi (Team Anagni Pantanello) e Noemi Lucrezia Eremita tra gli esordienti primo anno uomini, Eleonora Ciabocco (Team Di Federico Pink), Chiara Baruzzi, Gaia Bolognesi (Re Artù Factory Team) tra gli esordienti primo anno donne, Lorenzo Masciarelli (Team Masciarelli), Luciano Camplone (Nuova Spiga Aurea) e Giuliano Santarpia (Team Anagni Pantanello) tra gli esordienti secondo anno uomini, Carlotta Cipressi (SC Forlivese), Sabrina Ventisette (SC Campi Bisenzio) e Asia Mazzuola (Inpa San Vincenzo) tra le esordienti donne secondo anno, Noemi Lucrezia Eremita (Team Di Federico Blue), Matilde Bertolini (Junior Open Pro Team) e Alessia Patuelli (Re Artù Factory Team) tra le donne allieve. Alla presenza di Nazareno Franchellucci (sindaco di Porto Sant’Elpidio), Matteo Verdecchia (vice sindaco di Sant’Elpidio a Mare), Alberto Scarfini (assessore allo sport di Fermo), Carlo Vallesi (assessore alla sicurezza e alla Protezione Civile di Fermo), Lino Secchi (presidente del comitato regionale FCI Marche), Marco Marinuk (consigliere regionale FCI Marche), Emanuele Senzacqua (presidente commissione giudici di gara FCI Marche), Fabrizio Simoni (responsabile settore giovanissimi FCI Marche) e Marco Lelli (presidente comitato provinciale FCI Ascoli Piceno-Fermo).

Grande soddisfazione è stata espressa dall’OP Bike Porto Sant’Elpidio che ricorderà a lungo questa giornata caratterizzata dal pienone di partecipanti e di pubblico a dare il valore aggiunto a una manifestazione nata solo lo scorso anno che ha tutte le carte in regola per fare passi da gigante in ambito extra-regionale negli anni a venire.


dalla Federazione Ciclistica Marchigiana







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-04-2017 alle 11:35 sul giornale del 06 aprile 2017 - 665 letture

In questo articolo si parla di sport, ciclismo, federazione ciclistica marchigiana

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIcQ