Calcio: la Fermana F.C. riprende gli allenamenti settimanali con Mister Destro

3' di lettura 05/04/2017 - Ripresa delle sedute settimanali a Capodarco: parola di nuovo a Mister Destro che ha tracciato il quadro in casa gialloblù, a cavallo tra il derby , vinto e già messo in archivio, di domenica scorsa con la Vis Pesaro e la difficile sfida che attende nel week-end i canarini a Pineto contro i biancoazzurri abruzzesi guidati da Amaolo.

“Un tecnico di cui ho molta stima. Anche quest’anno è subentrato in una squadra in difficoltà e, grazie anche all’innesto di diversi giocatori, sta facendo bene. Il punteggio di 3-0 all’andata fu forse eccessivo per loro: nel momento in cui eravamo in vantaggio per 1-0 ebbero una palla per pareggiare che non sfruttarono e poi il risultato si arrotondò. Queste cose capitano nel calcio”.

“Dal mio punto di vista non ci sono gare più o meno facili da preparare. Logico che quando si affrontano le prime della classe l’allenatore non c’è neanche bisogno che parli: stimoli e motivazioni, personali e collettivi, vengono da sé. In certi altri contesti, invece, è importante è tenere sotto controllo l’attenzione, l’applicazione e la rabbia agonistica che si mette nell’affrontare gli allenamenti – ha dichiarato Mister Destro - io credo che se ci si allena con una certa intensità e in una certa maniera è più facile poi alla domenica trasformare in campo ciò che si è provato durante la settimana”.

Per ritornare per un attimo al match con la Vis Pesaro: "Domenica scorsa sapevamo di affrontare una squadra molto brava a tenere palla nella sua metà campo, come ha sempre dimostrato. Forse noi siamo stati un po’ troppo prudenti in alcune situazioni in cui li dovevamo aggredire ancora di più, ma per il resto ripeto di aver visto una buona prestazione da parte di tutti i ragazzi, che si sono sacrificati e hanno saputo attendere il momento giusto per colpire. Quando una squadra contro un avversario così forte e quotato non rischia niente (in pratica l’unico rischio corso è stata la punizione deviata sul finire del primo tempo) credo che sia opportuno sottolineare come la gara sia stata ben interpretata– ha proseguito il tecnico – Avremmo potuto sbloccare anche prima l’incontro, che già eravamo andati vicino al vantaggio in più occasioni con situazioni analoghe da calcio piazzato, situazioni che in settimana avevamo provato più volte e che infatti in campo hanno dato i loro frutti”.

Domenica contro la Vis Pesaro è arrivato il settimo 1-0 stagionale. Un bel segno per chi crede nei numeri e un altro bel segnale a testimoniare la compattezza del gruppo. Un gruppo che però non può ancora permettersi in alcun modo di abbassare la guardia: "Siamo una squadra che lavora bene a livello difensivo con tutti i giocatori, attaccanti compresi. Un gruppo unito che fa molta attenzione anche ai più piccoli dettagli per tutta la settimana: logico che quando ciò che proviamo si realizza in campo, quando si vince e per giunta non si prende gol questo fa ancora più piacere”.

“Ora la nostra attenzione è già completamente rivolta al Pineto - ha dichiarato Mister Destro per concludere - una squadra che, nel girone di ritorno, dopo aver cambiato il Mister e molti elementi, ha fatto benissimo, che è in grande salute e viene da una striscia molto positiva. Sicuramente sarà vogliosa di mettersi in mostra davanti al proprio pubblico. Noi non abbiamo sicuramente ancora vinto nulla e per questo continuerò a predicare la massima calma. L’ambiente è giusto che sogni, noi invece dobbiamo rimanere lucidi e umili. Il calcio è pieno di situazioni in cui la classifica è cambiata all’improvviso. Continuo a ripeterlo e sono convinto, i miei ragazzi sanno che sono sincero e dico sempre quel che penso: per me il campionato non sarà finito finché non sarà la matematica a dirlo”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-04-2017 alle 10:34 sul giornale del 06 aprile 2017 - 487 letture

In questo articolo si parla di sport, fermana calcio, allenamenti, mister destro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aIcq