Fermo ed il Fermano presentati alla BIT di Milano

2' di lettura 03/04/2017 - Il turismo nelle Marche è da sempre volano per l’economia. Dopo i sismi di agosto e ottobre, il territorio regionale ha bisogno di rilancio. In occasione della Bit, in corso si svolgimento a Milano Fiere, con lo slogan ViviAmo le Marche, la regione si è presentata offrendo ciò per cui è già nota, con le sue eccellenze, dall’artigianato all’enogastronomia.

Anche Fermo ed il Fermano hanno avuto la loro vetrina, visto che la città capoluogo di Provincia è “meta irrinunciabile per i turisti”, come è stata definita sabato scorso dal Corriere della Sera. Nel Padiglione allestito dalla Regione Marche, nel pomeriggio di domenica 2 aprile (presenti anche il Presidente di Marca Fermana Stefano Pompozzi, l’assessore al turismo di Porto Sant’Elpidio Milena Sebastiani ed il sindaco di Campofilone Ercole D’Ercoli) è stato il vice sindaco e assessore alla cultura ed al turismo Francesco Trasatti a far accendere le luci della ribalta sulla città di Fermo, presentando, con l’ausilio di video turistici promozionali, alcuni dei grandi eventi che la caratterizzeranno per l’anno in corso.

In particolare: la mostra a cura del Pio Sodalizio dei Piceni e del Comune di Fermo dal titolo dai “Crivelli a Rubens, tesori d’arte da Fermo e il suo territorio”, che si terrà a Roma, nel complesso di San Salvatore in Lauro dall’11 aprile al 7 luglio 2017; il Festival della scienza “Fermhamente” che tornerà, dopo il grande successo dei primi di febbraio, a novembre; l’appuntamento con la Cavalcata dell’Assunta si rinnova dal 25 luglio al 15 agosto (presenti a Milano alcuni figuranti con cui molti visitatori della fiera hanno chiesto di fare delle foto).

A seguire il Gran Premio Internazionale di Capodarco di ciclismo (16 agosto), senza dimenticare il museo a cielo aperto di Torre di Palme, promosso Borgo più bello d’Italia 2017, visitabile tutto l’anno, patrimonio inestimabile della città e del territorio. “Una bella opportunità quella della Bit, una vetrina che in questo momento è fondamentale per tutti – ha dichiarato l’assessore Trasatti – l’auspicio è che il territorio regionale possa ripartire a pieno regime sotto ogni aspetto, compreso quello turistico.
In visita all’intero Padiglione Marche anche il prof. Vittorio Sgarbi (curerà prossimamente una mostra a Urbino, Pesaro e Fano) che ha avuto delle bellissime parole per tutti i territori della nostra regione, compreso il nostro, e che a sorpresa è intervenuto nel corso dell’incontro”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-04-2017 alle 21:55 sul giornale del 04 aprile 2017 - 847 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, Comune di Fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aH0P





logoEV
logoEV