Altidona: il 31 marzo in scena "Le strane gioie di Giacomo Leopardi” al Teatro Comunale

1' di lettura 29/03/2017 - Una produzione Lagrù sul palco del teatro Comunale di Altidona: l’appuntamento è per venerdì 31 marzo alle ore 21.15. Nato dalle menti di Piero Massimo Macchini e di Cesare Catà, “Le strane gioie di Giacomo Leopardi” vede in scena insieme agli ideatori anche Pamela Olivieri e Michele Gallucci.

Il tema della gioia in Giacomo Leopardi, trattato dagli interventi critici di Catà, si alternerà agli sketch comici di Macchini, che porta sulla scena il personaggio del Poeta recanatese. Da una discrasia drammatica evidente, con un forte impatto di comicità, si arriva ad una vera e propria fusione tra la parte critica e quella attoriale.
Il risultato? Un'immagine inusuale e appassionante di Giacomo Leopardi, non appiattita dallo stereotipo del poeta sfortunato e malinconico, aperta ad un'interpretazione diversa della sua vita e della sua poesia, orientate entrambe, dietro le grandi difficoltà spirituali ed esistenziali, alla ricerca di una gioia profonda, vera, vitale.
Grazie all’uso di due registri differenti, lo spettacolo offre uno sguardo diverso, culturalmente originale e fruibile in uno spettacolo dal vivo, sull'immagine di Giacomo Leopardi e, in senso lato, della stessa marchigianità.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-03-2017 alle 11:24 sul giornale del 30 marzo 2017 - 789 letture

In questo articolo si parla di spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHXw





logoEV