Calcio: Fermana F.C. Fabio Conti: "ogni volta che si scende in campo ci si fa trovare pronti e si dà fondo a tutte le energie per la causa"

3' di lettura 24/03/2017 - Non si spegne ancora l’eco del trionfo canarino di domenica: il successo dei ragazzi di Mister Destro ha riacceso di entusiasmo una città intera. Soddisfatto il Direttore Generale Fabio Massimo Conti, intenzionato però giustamente a porre subito la dovuta attenzione sulla difficile trasferta di domenica prossima a Campobasso.

“E’ stata una gioia incredibile quella di battere una squadra così forte, il Matelica dalla rosa stratosferica costruito in estate dal Presidente Canil per stravincere questo campionato. A decidere in nostro favore la gara è stato a mio avviso un episodio: quell’esultanza sfrenata e provocatoria di Mario Titone sotto la nostra Curva dopo il gol del vantaggio ospite ha spinto i nostri ragazzi a reagire con ancora più determinazione e carica per portare a casa i tre punti – ricorda il DG – quindi in fondo dobbiamo ringraziare l’attaccante biancorosso”.

“Abbiamo fornito l’ennesima dimostrazione di che pasta sia fatto il nostro gruppo, ottimamente allenato e guidato da Mister Destro – ha proseguito Conti - i nostri ragazzi hanno fatto vedere come nel calcio, oltre che i fattori economici, sia importante anche il cuore. Il lavoro settimanale, l’umiltà e tutti i sacrifici che sono stati fatti in questa stagione stanno dando i propri frutti: ciò si evince dal fatto che ogni volta che si scende in campo ci si fa trovare pronti e si dà fondo a tutte le energie per la causa”.

“Oggi ci sono stati due avvenimenti importanti: abbiamo tesserato il classe ’97 Alessandro Moretti, centrale difensivo, scuola Juve, proveniente dall’Imolese e attualmente svincolato, che ci potrà dare una mano in questo finale visto il grave infortunio al ginocchio occorso al nostro Francesco Bossa, che oggi si è operato e il cui intervento sembra andato benissimo. Ora lo attende il programma di recupero preparato per lui da Walter Costi: noi lo aspetteremo a braccia aperte – ha chiuso Conti – ora però, ripeto, testa solamente al Campobasso”.

“Calma e sangue freddo per una trasferta che sarà difficilissima: i molisani sono la squadra più in forma del campionato insieme al Romagna Centro. Dall’arrivo di Silva hanno cambiato trend, invertendo la rotta: sicuramente la cura del Mister si è vista e sta dando i propri frutti. Dobbiamo essere bravi ad azzerare tutte le emozioni ed approcciare subito il match con la mentalità giusta altrimenti rischiamo di uscire dal Nuovo Romagnoli con le ossa rotte. Massima attenzione e massimo rispetto per l’avversario: andremo in Molise a fare la nostra partita come abbiamo sempre fatto, consci di affrontare una delle squadre più in forma nel girone di ritorno. Loro hanno anche indetto giornata rossoblu: da qui alla fine ogni squadra che giocherà con la Fermana, prima della classe, metterà in campo tutte le proprie risorse, sia per mettersi in mostra sia per tirarsi fuori dalle sabbie mobili. Una gara dunque da prendere con le molle perché sarà un impegno tosto”.
Nella serata di oggi Conti si è recato alla Clinica “Villa dei Pini” di Civitanova Marche a fare visita a Bossa, operato dal Professor Zini: il difensore partenopeo, emozionato, ha voluto spendere parole di ringraziamento sia per il DG, i compagni, lo Staff e la Società, sia per i tanti tifosi canarini che tramite i social network gli sono stati vicini esprimendogli i migliori auguri di una pronta guarigione.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-03-2017 alle 09:55 sul giornale del 25 marzo 2017 - 716 letture

In questo articolo si parla di sport, fermana calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHMB





logoEV
logoEV