S.Elpidio a Mare: truffavano l'anziana alle Poste

aggressione anziani 1' di lettura 18/03/2017 - Due uomini e una donna rumeni, approfittando dell'instabilità psichica dell'anziana, tentavano di farle prelevare soldi alle Poste. Fermati immediatamente dai carabinieri.

I carabinieri di Sant’elpidio a Mare nel corso di un servizio appositamente predisposto per contrate le truffe e i furti perpetrati nei confronti delle persone anziane, sono intervenuti velocemente presso l’ufficio postale centrale del luogo.

Dopo aver notato due uomini e una donna che tentavano di persuadere una pensionata del posto a prelevare del denaro dal suo libretto postale. I militari insospettiti hanno bloccato immediatamente le tre persone venendo a scoprire che le stesse, tutte di origine romene, erano ospitate dalla vittima presso la sua abitazione dove la donna fermata svolgeva le mansioni di badante. I tre la stavano inducendo a prelevare la somma di euro 30.000,00 dal suo libretto postale, abusando dello stato di deficienza psichica dell'anziana anche se non interdetta o inabilitata.

L'intuito e il tempestivo intervento dei carabinieri hanno per fortuna reso vano il loro intento criminale e amorale. I tre risponderanno dinnanzi all’A.G. fermana di circonvenzione di persone incapaci in concorso. I servizi di controllo continueranno ininterrottamente su tutto il territorio fermano






Questo è un articolo pubblicato il 18-03-2017 alle 14:38 sul giornale del 19 marzo 2017 - 1314 letture

In questo articolo si parla di cronaca, anziani, aggressione, maltrattamenti, articolo, elisa fosco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHzU





logoEV
logoEV