P.S.Giorgio: lezioni al buio per capire la disabilita’

Braille 1' di lettura 09/03/2017 - Sabato 11 marzo 2017, dalle ore 9, l’iniziativa coinvolgerà gli alunni delle scuole medie con Unione Italia Ciechi, ISC Nardi e Coldiretti.

Lezioni di sport, musica, scrittura braille e… gusto “al buio” per gli alunni della scuola media Nardi di Porto San Giorgio che sabato 11 marzo saranno protagonisti dell’iniziativa “I sensi per vedere oltre” organizzata dall’Istituto sangiorgese assieme a Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, Coldiretti Donne Impresa Ascoli Fermo e Apd Picena Non vedenti.

L’obiettivo è sensibilizzare i ragazzi sul tema della disabilità e sulle difficoltà che le persone non vedenti incontrano nella vita di tutti i giorni. Ma, proprio attraverso la temporanea mancanza della vista, si punta anche a mostrare loro l’importanza degli altri sensi per capire se stessi e la realtà che ci circonda.

L’appuntamento è nella sede dell’Istituto scolastico comprensivo Borgo Rosselli in via Pirandello, a Porto San Giorgio, con inizio alle ore 9. I ragazzi si cimenteranno in una serie di lezioni tutti rigorosamente bendati, che andranno dagli assaggi di olio per imparare a distinguere il vero extravergine da quello fasullo alle gare di Torball, sport dove si gioca con una palla provvista di sonagli; dalle prove di scrittura in braille all’utilizzo delle nuove tecnologie per capire la realtà quotidiana dei non vedenti; dal laboratorio musicale al buio fino alle prove di tatto usando le stoffe naturali e non.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-03-2017 alle 18:38 sul giornale del 10 marzo 2017 - 486 letture

In questo articolo si parla di attualità, coldiretti, coldiretti marche, braille

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aHgA





logoEV