Firmato in Prefettura un Protocollo d'Intesa con l'ASUR Area Vasta IV

1' di lettura 16/02/2017 - L'accordo, già sottoscritto da diversi Sindaci, costituisce un primo tassello per avviare un vero percorso d'integrazione sociale

Fermo: L'ufficio Territoriale del Governo, nell'ambito della propria attività di integrazione dei cittadini stranieri ha sottoscritto, dopo averlo fatto con la Fondazione Caritas in Veritate, anche con l'ASUR IV il “Protocollo d'intesa sulle attività di volontariato dei cittadini stranieri richiedenti protezione internazionale”.
Il Protocollo, a cui hanno già aderito diversi Sindaci che ospitano nel loro territorio i migranti, ha lo scopo di realizzare attività di volontariato di pubblica utilità a favore della collettività per facilitare e incoraggiare l'integrazione sociale.
L'intesa sottoscritta con l'ASUR non richiede ai migranti il possesso di specializzazioni particolari per le mansioni da svolgere ma tiene conto solo delle attitudini e professionalità di ognuno di essi con l'assistenza di un tutor.
Il protocollo prevede che l'ASUR si occupi della formazione dei migranti volontari che vorranno rendersi utili. L'auspicio del Prefetto di Lullo, del Direttore Livini e del Presidente Barnabucci del Gruppo di Umana Solidarietà che ospita i migranti è quello che, dopo una fase di sperimentazione, l'iniziativa in questione diventi prassi consolidata.


di Lorenzo Bracalente
lorenzo.bracalente@gmail.com







Questo è un articolo pubblicato il 16-02-2017 alle 18:27 sul giornale del 16 febbraio 2017 - 458 letture

In questo articolo si parla di attualità, immigrati, fermo, intesa, accordo, ministero degli interni, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGwE