Falerone: retata ad un rave party abusivo dopo segnalazioni cittadine

rave party 1' di lettura 13/02/2017 - Un vero e proprio Rave party non autorizzato è quello che si sono trovati davanti i carabinieri all’interno di un capannone isolato a Piane di Falerone. Due le denunce e quattro segnalazioni.

Nella notte fra il 12 e il 13 febbraio, risveglio traumatico per gli abitanti nella zona di piane di Falerone.
Una musica troppo forte, proveniente da un capannone isolato, ha richiamanto l’attenzione di alcuni residenti che hanno subito chiamato le forze dell’ordine. Un vero e proprio Rave party non autorizzato è quello che si sono trovati davanti i carabinieri all’interno del capannone.
L’operazione di sgombero è iniziata alle 4 del mattino quando, dopo un primo sopralluogo,sono arrivati anche i rinforzi: diverse pattuglie dei carabinieri della Compagnia di Montegiorgio e delle stazioni di Falerone, Monte San Pietrangeli e Montottone si sono avvicinate allo stabile, i militari dell’Arma sono poi entrati circa 150 persone, di cui 82 successivamente identificate. L’organizzatore, un giovane di Alba Adriatica, è stato denunciato per disturbo del riposo pubblico. Inoltre, le numerose perquisizioni eseguite dai militari hanno permesso di denunciare per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti una ragazza, trovata in possesso di 8 dosi di hashish del peso complessivo di 7,5 grammi. Altri quattro ragazzi sono stati segnalati quali assuntori di sostanze stupefacenti poichè trovati in possesso di altrettante dosi di marijuana. Scattata subito la denuncia delle 2 persone maggiormente coinvolte e la segnalazione per gli altri 4 ragazzi.






Questo è un articolo pubblicato il 13-02-2017 alle 10:53 sul giornale del 14 febbraio 2017 - 983 letture

In questo articolo si parla di droga, carabinieri, giovani, falerone, denunce e arresti, paura, rave party, retata, segnalazioni dei cittadini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aGnW





logoEV
logoEV