I Canti d'Amore di Catullo con Vanessa Gravina e Federico Paci protagonisti al Teatro dell'Aquila il giorno di Natale

4' di lettura 22/12/2016 - Al Teatro dell'Aquila di Fermo domenica 25 dicembre alle ore 17.30 grandi emozioni in punta di pentagramma. “Le poesie d’amore di Catullo” verranno declamate da una celebre attrice quale Vanessa Gravina accompagnata dagli strumentisti del “Laboratorio Ensemble” diretti da Federico Paci che eseguiranno musiche di Giovanni Bonolis.

Catullo con i suoi Canti ha raccontato l’amore, che una grande attrice come la Gravina renderà ancora più intrigante accompagnata da una musica suadente. Le liriche del poeta latino vissuto nel I secolo a.C. che verranno declamate, sono quelle dedicate a Lesbia (in realtà Clodia moglie di Quinto Cecilio Metello) donna molto affascinante quanto lussuriosa e capricciosa per la quale Catullo perse letteralmente la testa. Si spazia dal celebre canto dei mille baci “Innumerevoli baci”, al “Passero” chiara metafora della dolcezza d’animo e dell’amore intenso del poeta nei confronti dell’amata donna, alla “Disperazione”, “Simile a un Dio”, fino al “Contrasto”, all’“Amore stroncato” e al carme “Presa di coscienza”. Ancora una volta si potrà costatare come la poesia antica abbia un carattere di forte attualità, tanto da poter essere riproposta anche al giorno d’oggi senza perdere nemmeno un po’ della sua freschezza e intensità.

La musica poi esalta in maniera esponenziale sentimenti e suggestioni per una serata che si preannuncia straordinaria. Gli artisti del Laboratorio ensemble sono Maurizio Croci (clarinetto in do), Edoardo Mancini (clarinetto Sib), Giuseppe Federico Paci (clarinetto in La), Simona Mariani (clarinetto basso) e Marco Eugeni (percussioni) diretti dalla sicura e professionale bacchetta di Federico Paci.

Vanessa Gravina, nasce a Milano e inizia da bambina alla radio; ha 7 anni quando debutta in televisione, mentre la sua prima apparizione nel cinema risale all’età di 10 anni. Nonostante la giovane età Vanessa Gravina è attualmente una delle attrici più apprezzate e conosciute; notevole la sua attività, sia a livello nazionale che internazionale, nel settore del cinema, del teatro e della televisione. Per il cinema ricordiamo 'Colpo di fulmine' di Marco Risi, 'Maramao' di Giovani Veronesi, '32 Dicembre' di Luciano De Crescenzo e 'Italiani' di Maurizio Ponzi. Ricca ed importante l’attività teatrale, dove è stata diretta da Giorgio Strehler in 'La donna del mare', da Dacia Maraini ne 'La città dell’Inferno', da Giorgio Galassi in 'Le Troiane' di Euripide, da Walter Manfrè nel 'Rudens' di Plauto. Deve la sua fama maggiore, quantomeno in Italia, alla televisione, per la quale ha girato alcune tra le fiction che hanno registrato maggiore successo, a partire da 'La piovra', edizione 4 e 5, 'Gioco ad incastro', 'Cento vetrine', 'Incantesimo', 'Sospetti 3' e, nella ultima stagione, 'Gente di mare'. Ha realizzato fiction anche per la tv tedesca, 'Laura and Luis' e per quella francese, con l’ultimo lavoro 'Le Commissaire Valence'”.

Il Laboratorio Esemble si è costituito nel 1998 da un’idea di Federico Paci. Sin dal suo debutto si è distinto per l’originalità dei programmi, nonché per la possibilità di avere organici con geometrie variabili, dalla piccola formazione al grande Ensemble. In particolar si ricordano i progetti con le fiabe e i racconti per bambini (su testi di Rodari, De Signoribus, Muscarà), i progetti sui testi antichi (I Canti d’Amore di Catullo, la Divina Commedia di Dante, le Metamorfosi di Ovidio), ed ancora i progetti con le immagini (grazie alla proficua collaborazione con Claudio Speranza, già cinereporter del TG1) e quelli con testi di Buzzati, Cavalli. Di rilievo anche l’attività concertistica che ha visto l’Ensemble esibirsi in importanti Festivals . Molti sono gli artisti con i quali il Laboratorio Ensemble ha collaborato, tra i quali: Davide Riondino, Enzo Decaro, Edoardo Siravo, Massimo Wertmuller, Jonis Bascir, Tiziana Foschi, Sebastiano Somma.

Federico PaciSi è diplomato in clarinetto all’età di 17 anni perfezionandosi successivamente conseguendo Diploma Superiore di Alto Perfezionamento presso l’Accademia Musicale Pescarese. Da qualche anno si dedica con grande profitto alla direzione d’Orchestra Da sempre si dedica al repertorio da camera e solistico tenendo recitals per le migliori Associazioni e Società di Concerti sia in Italia che all’estero, utilizzando quasi tutta la famiglia del clarinetto, dal piccolo al basso. Ha partecipato ad importanti Festivals. Ha tenuto concerti in diretta radiofonica per Radio Tre Rai e recentemente per Radio Vaticana. Ha collaborato con grandi musicisti quali Morricone, Donatoni, Manzoni, Clementi, Solbiati, Sciarrino, eseguendo numerose opere in prima assoluta, molte delle quali a Lui dedicate. Dal novembre 2014 è Direttore del Conservatorio Statale “Gaetano Braga” di Teramo.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-12-2016 alle 06:33 sul giornale del 23 dicembre 2016 - 892 letture

In questo articolo si parla di cultura, fermo, teatro dell'aquila, vanessa gravina, federico paci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aETZ





logoEV
logoEV