Stagione musicale di Fermo al via. Primo appuntamento con "Pierino e il Lupo"

3' di lettura 14/12/2016 - Nuove locations e conferme per gli appuntamenti consolidati. Una bella stagione musicale, ricca, composita, per tutti e soprattutto, come sempre, di qualità.

“Nonostante i sismi – ha detto in sede di presentazione l’assessore alla cultura Francesco Trasatti – la stagione con i suoi tanti e variegati appuntamenti si farà ed è viva e pronta per essere servita su un bel piatto da qui a maggio, nonostante il ritardo dovuto alla necessità di trovare spazi alternativi alla Sala dei Ritratti. Stiamo programmando anche concerti nei quartieri con il coinvolgimento dei Centri Sociali, di cui daremo conto nelle prossime settimane”.

Una stagione che si compone di tante date grazie alla collaborazione di: Gioventù Musicale d’Italia, FORM, Conservatorio “G. B. Pergolesi”, Antiqua Marca Firmana (che organizza il Premio violinistico Postacchini), Marche Musica (Armonie della Sera), il Rotary Club, associazione Synodia.

Si comincia con quattro concerti natalizi al Teatro dell’Aquila: domenica 18 dicembre Family Concert Pierino e il Lupo di Prokof’ev alle ore 17.30 (ingresso 5 euro) con la Form - Orchestra Filarmonica Marchigiana e Luigi Maio musicattore. Il giorno di Natale, 25 dicembre, alle ore 17.30, la Gioventù Musicale d’Italia ha organizzato un pomeriggio durante il quale l’attrice Vanessa Gravina declamerà i Canti d’Amore di Catullo (direttore Federico Paci, musiche originali di Gabriele Bonoli). Il giorno di Santo Stefano, lunedì 26 dicembre sempre alle ore 17.30 il concerto organizzato dall’associazione Synodia della corale Fra Marcellino Da Capradosso (direttore Stefano Corsi, soprano Anna Maria Braconi, Daniele Postachini alla chitarra, Alessandra Iacopini al pianoforte e Claudio Calamita alle tastiere), concerto che vedrà una raccolta fondi a favore dei terremotati.

Il 1 gennaio 2017 il concerto per il nuovo anno alle ore 17.00 con la Form, Orchestra Filarmonica Marchigiana (direttore David Crescenzi) con musiche di Rossini, Strauss jr, Bellini e Donizetti. Stagione sempre di qualità e appuntamenti confermati, stagione che apriremo con l’amore e con Catullo dalla voce di Vanessa Gravina, un grazie all’Amministrazione Comunale per la disponibilità e la collaborazione – ha detto Carmela Marani della Gioventù Musicale d’Italia.

Grazie a Carmela per la stagione concertistica di altissimo livello che riesce a portare a Fermo – ha detto il Presidente del Conservatorio Carlo Verducci – stagione che non è un residuo storico ma sa guardare al futuro, anche con la collaborazione del Conservatorio, deputato a formare l’educazione musicale dei giovani e non solo.

Fra i tanti appuntamenti in programma segnalo l’inaugurazione dell’anno accademico del Conservatorio il 21 gennaio 2017 al teatro dell’Aquila – ha aggiunto il direttore del Conservatorio Massimo Mazzoni. Musica come forma catartica e di crescita culturale per i giovani: ecco perché due scuole verranno coinvolte nel progetto che vedrà Liceo Artistico e Itis Montani il 15 gennaio al teatro dell’Aquila essere i protagonisti di “Mozart vs Salieri” con scenografie, luci e video degli studenti delle due scuole diretti dal M° Alfredo Sorichetti – hanno ricordato Marzia Marchionni e Margherita Bonanni del Rotary Club di Fermo. Fra i concerti natalizi anche quello della corale di Fra Marcellino da Capradosso diretto da Stefano Corsi (intitolato Il Natale di Francesco) che ha presentato l’iniziativa del 26 dicembre e che vedrà il ricavato dei cd del gruppo devoluto alle popolazioni terremotate del reatino.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-12-2016 alle 21:40 sul giornale del 15 dicembre 2016 - 606 letture

In questo articolo si parla di cultura, fermo, Comune di Fermo, stagione musicale 2016

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEEW





logoEV
logoEV