Malloni Porto Sant 'Elpidio e Poderosa Montegranaro, il derby cestistico del fermano

Palla basket 2' di lettura 09/12/2016 - E’ indiscutibilmente la più attesa dai tifosi, vale pur sempre due punti ma non è una partita come le altre. E’ il derby P.S.Elpidio-Montegranaro, una classica del basket regionale, una rivalità che parte dagli anni sessanta e che ha scritto tante pagine della storia cestistica delle due città.

La Sutor degli anni 80-90 ha lasciato spazio alla Poderosa di oggi che è diventata la principale formazione di Montegranaro e di conseguenza la vera antagonista del P.S.Elpidio Basket nel panorama provinciale. Se per storia e tradizione P.S.Elpidio può vantare qualche pagina in più della Poderosa, sul versante del potenziale societario la formazione veregrense è indiscutibilmente più avanti ed i risultati lo testimoniano. Semifinale playoff due anni fa, final four di campionato unita alla Coppa Italia raggiunte nello scorso anno e Serie A2 sfuggita soltanto per dei dettagli.
Anche quest’anno la famiglia Bigioni ha allestito un roster di tutto rispetto ed insieme a San Severo e Matera, Montegranaro è la favorita al salto di categoria. Dell’avvincente stagione appena trascorsa sono rimasti soltanto l’ala-pivot Broglia ed il play-guarda Diomede, quest’ultimo prelevato anno scorso a metà stagione da Ortona. In regia è arrivato un crack per la categoria come Eugenio Rivali, metronomo insostituibile nello scacchiere del giovane coach Ceccarelli, mentre sugli esterni esplosività e talento rispondono al nome di Ousmane Gueye altro pezzo da novanta sceso da Jesi (A2). Francesco Bedetti invece, ala piccola classe 1993 ed ex Santarcangelo è uno dei giocatori chiave della Poderosa grazie alla sua duttilità sia in attacco che in difesa. Dopo qualche giornata ecco il primo innesto con l’arrivo di Vincenzo Di Viccaro ala classe 1984 con spiccate caratteristiche offensive e diverse esperienze trascorse anche in Serie A. L’ex Falconara ha completato così un pacchetto esterni da sballo mentre nel pitturato domina Marcelo Dip pivot classe 1984 ex Eurobasket Roma che insieme al giovane Paesano classe 1993 ex Oleggio (serie B girone A) compongono una coppia di tutto rispetto.
Montegranaro condannata a vincere domenica in virtù anche dei dieci successi consecutivi che coach Ceccarelli ha saputo ottenere dopo l’esordio con sconfitta a Bisceglie. La squadra del Presidente Bigioni al Palas di Via Ungheria potrebbe dare un segnale forte a tutte le principali antagoniste che fino ad ora hanno avuto chi più chi meno diversi passaggi a vuoto. Pronostico quindi che pende nettamente verso la sponda veregrense che da questa partita ha tutto da perdere.
Il derby però come si sa è una partita a sé , tutto può accadere. La Malloni soprattutto in casa ha saputo ottenere successi di prestigio contro avversari sulla carta superiori. Palla a due domenica ore 18.00.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 09-12-2016 alle 12:32 sul giornale del 10 dicembre 2016 - 597 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, Montegranaro, porto sant'Elpidio, Palla basket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aEs3





logoEV
logoEV