Al via la "Fiera delle Qualità" con un obiettivo preciso: aiutare i Sibillini

2' di lettura 24/11/2016 - Presenti 42 espositori, tre sale e due ampi corridoi dell'ex convento di Santa Maria del Piano, sei convegni, un convivio, cinque amministrazioni comunali coinvolte, una legge di iniziativa popolare da proporre alla regione Marche, una riflessione sulla ricostruzione in montagna.

Sono questi alcuni numeri ed eventi della terza Fiera delle Qualità che si terrà a Servigliano sabato 26 (ore 15/19) e domenica 27 (ore 10/19) novembre prossimi.

Una Fiera che, proposta in collaborazione con il comune di Servigliano, ha quest'anno un obiettivo preciso: sostenere con l'incontro tra domanda e offerta i piccoli produttori della montagna che hanno avuto danni dal terremoto. Verranno da Montefortino, Amandola, Comunanza, Smerillo. Non mancheranno i produttori già facenti parte del circuito del Laboratorio Piceno della Dieta Mediterranea.

Sui tavoli delle suggestive stanze dell'ex convento verranno esposti i legumi, le castagne, i dolci, la pasta, le farine, le galantine, i vini, gli olii, i salumi, le patate, i grani, le mele rosa, le confetture, il pane, i peperoncini. Anche i prodotti dei Monasteri benedettini del territorio faranno bella mostra di sé.

In apertura, sabato mattina alle ore 10:30, gli studenti di Montegiorgio e i produttori del territorio prenderanno parte ad una lezione sulla salubrità dell'olio tenuta dal dr Paolo Foglini, diabetologo, e sul problema mosca olearia di cui parlerà il prof. Leonardo Seghetti. Nel pomeriggio, verrà presentato "Marchex, un circuito economico nuovo" con Sabrina Poggi (responsabile Marchex). Per domenica previsti diversi momenti di riflessione. Alle 10, si discuterà di "Borghi da riscoprire - Comunità da ricostruire" con mons. Mario Lusek (direttore nazionale CEI ufficio Turismo, sport e tempo libero), Alice Alessandrini (imprenditrice), Ingrid Luciani (ingegnere), Paola Puggioni (architetto), Sandro Luciani (architetto), Adolfo Leoni (giornalista), Fabio Fraticelli, docente universitario, Francesco Lusek, responsabile Protezione civile di Fermo; nel pomeriggio (ore 16:00) il prof. Alessio Cavicchi presenterà "Lo sviluppo del Food e il contratto di rete". Alle 17:30, "La Dieta Mediterranea, lo stile della Terra di Marca" sarà affrontato da Lando Siliquini (medico, presidente del Laboratorio Piceno della Dieta Mediterranea, Paolo Foglini (medico, vice presidente), Roberto Ferretti (psicologo e presidente AgriturAso).

La terza Fiera delle Qualità si concluderà con un Convivio presso il ristorante San Marco di Servigliano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-11-2016 alle 22:06 sul giornale del 25 novembre 2016 - 1528 letture

In questo articolo si parla di economia, servigliano, fiera delle qualità 2016

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDTS





logoEV
logoEV