Premio Volponi, entra nel vivo la seconda settimana

2' di lettura 22/11/2016 - Il Sud del Mondo e i Migranti, l'Italia che cambia e la solitudine postmoderna i temi della seconda parte.

Con l'iniziativa di Fermo dedicata a Luigi Di Ruscio - alla quale hanno preso parte Gianni Cisbani, Oberdan Cesanelli, Peppino Buondonno e l'Assessore alla Cultura Francesco Trasatti - si è aperta la seconda settimana del Premio Volponi.

Dopo un weekend all'insegna di una grande partecipazione in occasione degli appuntamenti di Pedaso e Montegranaro con il cantautore Marco Rovelli, oltre che per l'inaugurazione della mostra “Essere sociale” ad Altidona, la manifestazione letteraria si prepara ad ospitare un'altro importante evento espositivo. Giovedì 24 novembre, infatti, alle ore 18 all'interno della Sala Postacchini dell'Hotel Astoria verrà inaugurata la mostra “Sud”, con gli scatti realizzati in Etiopia da Alessandro Miola nei luoghi dove opera la Comunità Volontari per il Mondo. La mostra sarà visitabile fino all'8 dicembre, da martedì a domenica con orario 10.30-13 e 15.30-18.30 (info: tel. 0734.217140). Venerdì 25, sul palco del Teatro comunale di Porto San Giorgio, saliranno a partire dalle ore 17.30 Aldo Bonomi (sociologo) e Pier Luigi Celli (Senior Advisor Poste Italiane). Coordinati dallo scrittore Angelo Ferracuti, i due dialogheranno sul tema “L’Italia oggi. Come cambia un paese”.

Duplice appuntamento a Fermo per la giornata di sabato 26. Alle ore 17.30 la Sala Lettura della Biblioteca civica “R. Spezioli” ospiterà il convegno “Restiamo umani, ma non inermi”, che vedrà la partecipazione di Alessandro Portelli (storico), Igiaba Scego (scrittrice) e Alessandro Fulimeni (Responsabile SPRAR). Coordinerà Andrea Braconi. Nell'occasione verrà presentato il libro “Aritmie”, realizzato insieme ai richiedenti asilo e rifugiati inseriti nei progetti SPRAR, e la mostra fotografica allestita all'interno della Sala degli Incontri del Palazzo dei Priori, che sarà visitabile fino al 6 gennaio 2017, dal martedì alla domenica con orario 10.30-13 e 15.30-18.30 (info: tel. 392.8872577 – 0734.217140).

In serata, a partire dalle ore 21.15, al Teatro Nuovo di Capodarco spazio a Marco Milozzi & Adamsberg Group per un concerto intitolato “S/guardo oltre. Spodestati, migranti e viaggiatori”. L'ingresso è di 10 euro. La settimana si chiuderà a Monte Vidon Corrado, domenica 27 novembre alle ore 18 con una proiezione dei lavori fotografici di Vito Sforza sul tema “Solitudine postmoderna”. Oltre allo stesso Sforza, interverranno Maria Rita Bartolomei e Daniela Simoni del Centro Studi “Osvaldo Licini”, che ha curato l'organizzazione dell'iniziativa.


da Premio Volponi

www.premiopaolovolponi.it





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-11-2016 alle 20:48 sul giornale del 23 novembre 2016 - 708 letture

In questo articolo si parla di cultura, fermo, premio paolo volponi, paolo volponi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDNL





logoEV
logoEV