Basket, Poderosa Montegranaro: sesta vittoria consecutiva, battuta Rimini 78-73

5' di lettura 18/11/2016 - La società annuncia il nuovo vice coach. Alessandro Rocchetti di Potenza Picena affiancherà Ceccarelli alla guida della prima squadra.

Vittoria consecutiva numero 6, 2° posto in classifica agganciato. Obiettivo centrato, ed è la cosa più importante, per la XL EXTRALIGHT®, che porta a casa due punti d’oro nel recupero della 5° giornata contro la Nts Informatica Rimini, una vittoria che riporta i gialloblu a sole due lunghezze di distanza dalla vetta occupata dalla capolista Bisceglie. I gialloblu, però, possono esultare più per lo scampato pericolo che per un’altra bella prestazione, perché il match di stasera ha segnato un brusco stop nella crescita di una squadra che aveva ancora negli occhi la scintillante prova di domenica scorsa contro Pescara. Solo un terzo quarto “da Poderosa” ha salvato la serata dei veregrensi, che negli ultimi 10’ dilapidano un vantaggio di 16 punti dando più di una chance ai romagnoli per portarsi a casa il match. Provvidenziali, nel concitato finale, due triple di pura classe di Gueye, triple che hanno spento le ultime velleità dei Crabs.

È stata la difesa a non funzionare a dovere, concedendo troppo ad una squadra, quella riminese, che sui ritmi alti trova il gioco a sé più congeniale: i 73 punti concessi agli ospiti, a fronte dei 57 di media subiti prima di questa sera, sono il dato più eloquente della prestazione dei gialloblu. Il primo tempo scivola via sul filo dell’equilibrio soprattutto perché la XL EXTRALIGHT®, dopo aver sprecato buoni tiri con Gueye e Di Viccaro, trova un caldissimo Diomede (14 punti nei primi 20’). Al ritorno sul parquet dopo l’intervallo lungo, la Poderosa sembra decisa a chiudere i conti e con 10’ stile Pescara su ambo le metà campo pare mettere in cassaforte il match. Ma la Nts Informatica non si scompone, ritrova un Pesaresi silente nella prima metà di gara e pesca il jolly Busetto per costruire punto su punto una rimonta che la riporta addirittura avanti (71-73 a 2’ abbondanti dalla sirena). Per fortuna l’impeto riminese si placa con le bordate di Gueye e coach Ceccarelli può tirare un sospiro di sollievo. La certezza, però, è che servirà ben altra partita domenica pomeriggio (ore 18) al PalaPanzini di Senigallia per venire a capo del derby contro la Goldengas.

Queste le parole di coach Ceccarelli a fine partita: “Prendiamo questi due punti perché senza sarebbe stato un brutto prosieguo di campionato, ma la vittoria morale questa sera è di Rimini, che ha dimostrato che nella vita e nella pallacanestro ci vuole cuore. Cuore che noi avevamo messo contro Pescara ma non oggi. Forse pensavamo ancora di essere al cinema, dove le schiacciate e le stoppate riescono sempre. Forse non avevamo capito che la settimana del cinema era finita lunedì. Invece abbiamo giocato come al cinema, perché siamo stati a guardare loro giocare e in attacco abbiamo pensato a parlare con gli arbitri, che non hanno nessuna colpa, perché hanno lasciato giocare tenendo quel metro per tutto l’incontro. Se capisci il metro ti adegui anche tu, se giochi molle ti lamenti con gli arbitri. Il piano partita era: partire forte per far capire loro che in casa nostra non ce n’è. La squadra avversaria era giovane e doveva capire subito l’andazzo. Invece noi abbiamo fatto quello che non volevamo: fargli prendere fiducia e fargli capire che potevano vincere. Quindi ancora complimenti a Rimini, è allenata da un grande allenatore che merita palcoscenici più alti ed è una società storica che conosco bene. Il loro è un gruppo di ragazzi che si allena tutti i giorni per un obiettivo diverso dal nostro ma oggi non si è visto. Dobbiamo far subito un bagno di umiltà e capire che le vittorie consecutive erano dovute a rabbia, cuore e fatica e non a paillettes e cotillon”.

XL EXTRALIGHT® MONTEGRANARO-NTS INFORMATICA RIMINI 78-73

MONTEGRANARO: Dip 10, Ortenzi, Paesano 2, Rivali 10, Marzullo, Bedetti 4, Broglia 13, Di Viccaro 6, Gueye 16, Diomede 17. All.: Ceccarelli.

RIMINI: Meluzzi 12, Pesaresi 10, Toniato, Signorini 8, Maiello 3, Busetto 15, Battistini 14, Tiberti 4, Foiera 5, Aglio 2. All.: Maghelli.

ARBITRI: Lorenzo Lupelli di Aprilia (LT) e Daniela Bellamio di Latina.

PARZIALI: 17-17, 17-18, 32-17, 12-21.

La Poderosa Pallacanestro Montegranaro è lieta di annunciare l’ingaggio di Alessandro Rocchetti nel ruolo di assistente allenatore. Affiancherà coach Gabriele Ceccarelli ed il suo vice Salvatore Formato nel lavoro quotidiano della prima squadra.

Nonostante i soli 30 anni di età, Rocchetti, originario di Potenza Picena (MC), ha già un buon bagaglio di esperienza alle spalle, prima nelle vesti di giocatore e poi di allenatore. Appese le scarpe al chiodo dopo varie esperienze che lo hanno portato anche a calcare i parquet della vecchia serie B2, il neo gialloblu ha intrapreso la carriera di allenatore, con diverse esperienze tra la serie C e la serie D, la più recente delle quali, conclusasi qualche settimana fa, sulla panchina della Aesis Jesi (serie C Silver Marche). Tecnico preparato e meticoloso, sarà sicuramente una preziosa aggiunta per lo staff della Poderosa in vista del prosieguo della stagione.

Questo il commento di coach Gabriele Ceccarelli: “Questa è l’ennesima dimostrazione della volontà di crescere che ha la società. Aggiungiamo allo staff tecnico una figura che potrà dare una mano grazie alle conoscenze e alla passione con la quale approccia il basket. Va ad affiancare l’ottimo lavoro che sta portando avanti Salvatore Formato dandoci la possibilità di lavorare in maniera ancora più accurata”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-11-2016 alle 17:50 sul giornale del 19 novembre 2016 - 716 letture

In questo articolo si parla di Montegranaro, rimini, poderosa montegranaro, Poderosa Basket

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDEt





logoEV
logoEV