Calcio, la Fermana riprende gli allenamenti con tanta voglia di sfida

2' di lettura 08/11/2016 - Secondo martedì consecutivo in cui purtroppo non c’è nessuna gara da commentare con Mister Destro: il terribile sciame sismico di questi giorni ha infatti costretto la Fermana ad un’altra settimana di stop forzato.

Domenica scorsa, a Matelica, l’atteso scontro tra i canarini e i biancorossi del Presidente Canil non c’è mai stato: su ordine della Prefettura di Macerata arrivato nella tarda serata di venerdì il match è stato rinviato a data da destinarsi.
L’occasione di incontro con la stampa è dunque solo un momento per tracciare un quadro della situazione insieme al tecnico di origini piemontesi, che domenica con i suoi ragazzi sarà chiamato ad un ostico impegno in casa con il Campobasso.
I lupi molisani, in fase crescente a quota 14 punti in classifica, sono reduci da una brillante e rotonda vittoria con la Civitanovese nell’ultimo turno.
“L’aspetto più importante è quello mentale – ha sottolineato Destro – anche perché in entrambe le settimane ci siamo preparati al massimo fino al sabato. Vero è che però poi in campo non siamo scesi, quindi ricaricare le pile e recuperare il ritmo è sempre difficile quando manca il riscontro fisico ed emozionale della domenica”.
Concentrazione da ritrovare subito ed un calendario che inizierà presto ad essere fittissimo di impegni, per via del doppio recupero e del turno infrasettimanale del prossimo 8 Dicembre :”Ci aspetta un mese tosto. Continueremo, come abbiamo sempre fatto, a pensare domenica dopo domenica, concentrandoci al massimo sull’avversario di turno. D’altra parte non si può programmare una gara che avverrà tra dieci giorni:durante una partita le dinamiche cambiano anche in corso e non si può mai prevedere cosa succederà nei 90, figuriamoci oltre”.
“Già da domani inizieremo subito a studiare il Campobasso, un’ottima squadra dal grande blasone – ha concluso il Mister - Ne siamo stati testimoni diretti: quest’anno come non mai ogni incontro ha le sue difficoltà e una storia a sé. Per questo, diventa fondamentale allenarsi al meglio ed avere tutta la rosa a disposizione. Poi è sempre il campo il giudice supremo”.
A tale proposito, il centrocampista Urbinati ha svolto quest’oggi l’intera sessione pomeridiana a Campiglione insieme al gruppo, mentre l’altro mediano Misin ha lavorato a parte, ma, salvo complicazioni, dovrebbe riuscire a recuperare per domenica.
Splendido il gesto degli ultras della Curva Duomo.
Vicino alla rotonda di palazzo Ciccolini i supporters gialloblù hanno infatti realizzato un bellissimo striscione di incoraggiamento per la Regione Marche e i suoi abitanti, sconvolti da un’ondata sismica senza precedenti.
Numerosissimi sono stati i danni ed i disagi causati dalle continue scosse di questi giorni ad edifici privati e pubblici, a famiglie, enti e attività di questa splendida terra.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-11-2016 alle 21:46 sul giornale del 09 novembre 2016 - 881 letture

In questo articolo si parla di sport, fermana calcio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aDgk