Fermo, Calcinaro: "Chiediamo agevolazioni sugli investimenti per le strutture strategiche e scolastiche"

1' di lettura 23/09/2016 - Il primo cittadino ha incontrato il Commissario Errani, “La burocrazia attuale delle leggi finanziarie non può in questo momento in nessun modo blindare o far attendere investimenti che potremmo fare con soldi nostri, senza chiedere nulla allo Stato” ha dichiarato il Sindaco.

E’ quanto detto dal Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro intervenendo ieri mattina alla riunione congiunta dei Comitati Provinciali per l’ordine e la sicurezza pubblica, convocata per l’esame delle iniziative e delle misure a presidio della legalità nelle attività di gestione dell’emergenza conseguenti al sisma del 24 agosto scorso.

All’incontro, che si è tenuto nella Sala Consiliare della Provincia di Ascoli Piceno hanno partecipato i Prefetti di Ascoli Piceno, Fermo e Macerata, il Commissario Straordinario per la ricostruzione Vasco Errani, il Capo Dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio, i sindaci delle città capoluogo delle Marche, il Presidente dell’Anci Marche Maurizio Mangialardi ed i rappresentanti provinciali e regionali delle forze dell’ordine.

“Oltre ad esserci stata data assicurazione che ogni danno certificato verrà risarcito ed in attesa del prossimo decreto che definirà le misure che verranno riservate alle zone colpite dal terremoto – ha proseguito il Sindaco - ho chiesto al Commissario Errani, che ho anche invitato a venire a Fermo, per le altre aree agevolazioni sugli investimenti che oggi possiamo comunque fare sulle strutture strategiche e scolastiche”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-09-2016 alle 15:13 sul giornale del 24 settembre 2016 - 718 letture

In questo articolo si parla di politica, fermo, Comune di Fermo, paolo calcinaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aBwT





logoEV
logoEV