Sant'Elpidio a Mare: Santa Croce ritorna ai fasti di un tempo

2' di lettura 13/09/2016 - Successo del 'Ritorno a Santa Croce' con presentazione della rivista Medioevo e rievocazione storica promosse dall'associazione Santa Croce. Prosegue fino al 16 ottobre la mostra 'Hoc Eventum Portentuosum'.

Sono arrivati da tutta la Regione, alla Basilica Imperiale di Santa Croce al Chienti, domenica scorsa, per la presentazione della rivista Medioevo che, nell'uscita di settembre, ha riservato all'antica abbazia e, di riflesso al territorio elpidiense, fermano e marchigiano tutto, un ampio servizio.

Per l'Associazione Santa Croce, promotrice di questa operazione promozionale nazionale, la massiccia partecipazione di pubblico a questa ultima iniziativa del 2016 (la chiesa non è stata in grado di accogliere tutti), è stata motivo di soddisfazione e l'ennesima conferma di quanto interesse ci sia attorno alla Basilica e alle iniziative promosse per valorizzarla.

L'accampamento militare del gruppo Fortebraccio Veregrense, i due gruppi di arcieri Sancto Elpidio e gli Arcatores Castrum Castri si sono esibiti con i loro archi ma hanno fatto divertire soprattutto i più piccoli che hanno voluto cimentarsi nel lancio delle frecce; il corteo storico con le figure più importanti e rappresentative della storia di Santa Croce ha fatto il suo arrivo solenne con tanto di cerimoniale di accoglienza dell'Abate all'Imperatore e al Vescovo. L'interno dell'abbazia era gremito in ogni suo posto, con in prima fila l'assessore comunale Norberto Clementi, il presidente della Camera di Commercio Graziano Di Battista, il presidente della Pro Loco Sant'Elpidio, Giovanni Martinelli, le assessore Annalinda Pasquali e Monica Leoni di Porto Sant'Elpidio, rappresentanti della Soprintendenza ai beni culturali di Ancona, studiosi, appassionati e curiosi venuti ad assistere alla conferenza della medievista e giornalista Elena Percivaldi sul servizio da lei scritto sulla rivista Medioevo, seguito da una esibizione cantata e musicata con strumenti dell'epoca dai Fortebraccio Veregrense.

Doveva essere chiusa il 22 settembre 'Hoc Eventum Portentuosum', mostra di pietre provenienti da Santa Croce, allestita nella sede di rappresentanza dell'associazione Santa Croce, in Corso Baccio 40 (centro storico di Sant'Elpidio a Mare) ma poiché il Fai Marathon ha chiesto di poterla visitare in occasione dell'arrivo in città il 16 ottobre, l'apertura sarà prolungata almeno fino a quella data. Info: 335 7028007.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-09-2016 alle 13:38 sul giornale del 14 settembre 2016 - 1019 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, rievocazione, medioevo, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare, santa croce, casette d'ete

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aA9b





logoEV
logoEV