x

SEI IN > VIVERE FERMO > CRONACA
comunicato stampa

Porto Sant'Elpidio: amministrazione comunale unita contro l'inquinamento atmosferico

3' di lettura
2184
dal Comune di Porto Sant\'Elpidio
www.comune.porto-sant-elpidio.ap.it

Workshop formativo per affrontare il problema, l'assessore Pasquali: "la salubrità dell’ambiente e la qualità della vita dei residenti devono avere la massima attenzione da parte delle amministrazioni a qualsiasi livello istituzionale"

L’odore costituisce una forma di inquinamento atmosferico la cui gestione molto complessa per due aspetti tra loro correlati, il metodo di misura e la mancanza di normative di riferimento. A fronte di queste difficoltà l’odore dell’aria influisce negativamente sulla qualità della vita e sono causa di disagio per la popolazione che risiede in prossimità delle sorgenti. Inoltre l’incertezza di possibili effetti sulla salute umana, unita all’impossibilità di difendersi da questo disturbo influenza negativamente lo stato psicofisico delle persone. Questa tipologia di emissioni non provoca un inquinamento atmosferico “classico” o a lungo raggio ma spesso genera conflitti tra attività produttive e popolazione residente. In questa situazione la pubblica amministrazione è spesso costretta a fare da arbitro senza avere una norma chiara a cui fare riferimento.

Infatti la vigente normativa in materia di tutela dell’ambiente dagli inquinamenti, sia a livello comunitario che a quello statale, non disciplina in modo organico la materia connessa all’inquinamento dovuto al rilascio di sostanze odorigene. Alla luce di questa situazione alcune regioni sono intervenute in modo autonomo con propri regolamenti.

Nella Provincia, oltre ai problemi di inquinamento atmosferico tipici della Regione Marche, tuttavia ci sono anche alcune realtà industriali, non solo legate alla gestione dei rifiuti, caratterizzate da emissioni odorigene che creano allarme e disagio nella popolazione. Per tale motivo la Provincia di Fermo si è fatta portavoce presso la Regione, della necessità di un atto normativo che disciplini questa tipologia di inquinamento, come fatto da alcune amministrazioni regionali.

Alla luce di questa esigenza la Provincia di Fermo, con la collaborazione dell’Assessorato all’ Ambiente del Comune di Porto Sant’Elpidio e della sezione Air-Monitoring di Ecomondo, si è attivata per organizzare un workshop per affrontare questa tipologia di problema. Questo incontro si terrà nella giornata del 08 luglio presso la “Villa Baruchello” del Comune di Porto Sant’Elpidio e prevede l’intervento dei maggiori esperti nazionali della materia, tra cui l’Avv. Filippucci, il dott. Esposito della Regione Lombardia, la dott.ssa Muto dell’Ispra, l’ing. Capelli del Politecnico di Milano, il dott. Stell dell’Arpa Friuli Venezia Giulia, ed altri importanti relatori. Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito della Provincia di Fermo all’indirizzo www.provincia.fermo.it/.

“La salubrità dell’ambiente e la qualità della vita dei residenti devono avere la massima attenzione da parte delle amministrazioni a qualsiasi livello istituzionale - dichiara l’Assessore all’Ambiente del Comune di Porto Sant’Elpidio Annalinda Pasquali - per questo motivo, a livello locale, intendiamo fare informazione tra la cittadinanza e affiancarci alla Provincia di Fermo per promuovere un atto regionale che normi e disciplini l’inquinamento da sostanze odorigene. Un ringraziamento va a tutta la struttura del servizio Ambiente della Provincia di Fermo, che ha sempre affiancato l’amministrazione nell’indagine e nelle proposte di risoluzione di questo problema e, in particolare al dott. Maravalli, uno dei massimi esperti del settore e promotore del convegno”



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-07-2016 alle 21:00 sul giornale del 07 luglio 2016 - 2184 letture