S.Elpidio: festa per la chiusura del progetto "La mia scuola scrive un libro"

2' di lettura 28/05/2016 - Bambini e bambine in festa, questa mattina, alla scuola primaria “San Giovanni Bosco di Cascinare” per la chiusura del progetto “La mia scuola scrive un libro”, realizzato nel corso dell’anno con la collaborazione della casa editrice Giaconi Editore di Recanati.

L’appuntamento, inserito nell’ambito delle iniziative nazionali della campagna “Il maggio dei libri”, ha visto la partecipazione del Dirigente Scolastico Giocondo Teodori, della sua vice Silvia Cardi, dell’Assessore alle Politiche Giovanili Stefano Berdini, dell’Editore Simone Giaconi e dell’autrice Barbara Cerquetti. Assieme a loro, studenti, genitori ed insegnanti si sono ritrovati per un momento di festa voluto non solo come momento di chiusura del progetto ma, soprattutto, per celebrare il piacere della lettura e della scrittura.

Un piacere che gli alunni hanno avuto modo di toccare con mano stando a stretto contatto con tutte le figure che interagiscono in una casa editrice nella realizzazione di un libro. Hanno conosciuto lo scrittore, il grafico, l’editore e l’illustratore: tutte figure importanti e fondamentali, ognuna per il proprio ruolo, che hanno lavorato con alunni ed insegnanti per arrivare ad avere tra le mani un libro vero, dai bambini pensato, illustrato e scritto. Questa mattina si sono mostrati ai genitori i frutti del lavoro svolto nel corso dell’anno ed il Dirigente Scolastico Teodori ha salutato con orgoglio tutti gli alunni, sottolineando l’importanza di un progetto di questo tipo, svolto con figure dalla professionalità indiscussa, accanto ad insegnanti che si sono prodigati per fare in modo che tutte e cinque le classi del plesso vivessero appieno l’esperienza della produzione scritta, mettendo in moto la fantasia in termini di scrittura così come di illustrazione.

Coinvolta anche l’Associazione Arcobaleno Genitori per la Scuola che ha organizzato le letture da parte delle mamme-lettrici, in linea con il progetto di lettura nelle scuole che porta avanti con convinzione da diversi anni a questa parte. Una bella esperienza che non è mancata di emozionare alunni ed alunne a cui, al termine della mattina, sono stati consegnati i frutti del loro lavoro: ogni bambino, infatti, ha avuto la sua copia del libro. Un lavoro, quello svolto nel corso dell’anno, che li ha portati anche a meglio conoscere la storia delle zone in cui i bambini vivono tanto da inserire tra le pagine dei libri riferimenti precisi alle tradizioni del luogo quelle legate al Castello di Castellano, ad esempio, o come la leggenda di Lotario ed Imelda nella vicina Santa Croce.


da Associazione Arcobaleno Genitori per la Scuola
 







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2016 alle 18:57 sul giornale del 30 maggio 2016 - 1849 letture

In questo articolo si parla di attualità, Associazione Arcobaleno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axtz