Provincia di Fermo: sono solo due le aziende vitivinicole per Cantine Aperte 2016

2' di lettura 24/05/2016 - E' il fine settimana più importante per gli appassionati di vino. Si avvicina il tradizionale appuntamento con Cantine Aperte edizione n° 24. Sabato 28 e domenica 29 si aprono le porte delle migliori cantine nazionali per visitare, degustare e promuovere i propri prodotti. Nel territorio fermano sono solo due le realtà che hanno aderito a questa iniziativa promossa dal Movimento Turismo del Vino.

Obiettivo principale dell'iniziativa è quello di avvicinare, conoscere ed appassionare semplici cittadini al mondo del vino ed enogastronomia. Nelle Marche sono oltre 70 aziende che hanno aderito ed inserite nella manifestazione (movimentoturismovino.it).

I territori marchigiani con il maggior numero di adesioni sono quelli ascolani ed anconetani. Ovviamente nel territorio del verdicchio dei Castelli di Jesi (Anconetano) e della passerina, pecorino, rosso piceno (Ascolano) ci sono le realtà vitivinicole più blasonate accompagnate dalle realtà di vera eccellenza.

Non è da meno il territorio del verdicchio di Matelica ed il maceratese con circa dieci aziende partecipanti. In questo caso è il verdicchio di Matelica insieme al bianco maceratino sono i vini di punta della zona. Anche gli imprenditori del territorio pesarese (circa quindici) hanno aderito organizzando dei veri e propri eventi coinvolgendo realtà artigianali di eccellenza. Il nord delle Marche è territorio con prevalenza di sangiovese e bianchello.

Solo nel territorio fermano i produttori non hanno aderito a questa iniziativa. Solo due le realtà delle venti presenti sul territorio che sono: "Madonnabruna" e la "Corte dei Farfensi". Nella provincia ci sono tante realtà di eccellenza conosciute sia a livello nazionale ed internazionale. Forse gli imprenditori fermani non credono a questo tipo di iniziativa per promuovere le proprie attività e non è da escludere che le stesse aziende aprono ugualmente le porte pur restando fuori dal circuito nazionale.

La prima azienda "Madonnabruna" è situata in Contrada Camera di Fermo è fondata nel 2002 ed i vitigni che vengono utilizzati sono il montepulciano, sangiovese, merlot, passerina,pecorino, trebbiano. I vini più conosciuti sono il "Moresco" Marche Rosso Igt" ed il "Maree" Falerio Pecorino igt.

L'altra azienda è situata in contrada Molino sempre nel comune di Fermo. Realtà nata nel 1990 ed i vitigni più utilizzati per le produzioni sono montepulciano, sangiovese, pecorino. I vini più conosciuti sono il "Curtes" Falerio Pecorino dop ecl "S.Ioseph" Rosso Piceno Superiore.

Per informazioni è possibile consultare il sito: movimentoturismodelvino.it/marche






Questo è un articolo pubblicato il 24-05-2016 alle 18:33 sul giornale del 25 maggio 2016 - 3038 letture

In questo articolo si parla di attualità, andrea leoni, fermo, vivere fermo, Movimento Turismo del Vino, articolo, cantine aperte 2016, corte dei farfensi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/axhZ





logoEV
logoEV