Servigliano: sabato sarà inaugurata la biblioteca comunale intitolata a Camilleri

andrea camilleri 1' di lettura 11/05/2016 - Intitolata ad Andrea Camilleri, il nuovo servizio è previsto negli ex locali delle poste della frazione Curetta.

Sabato prossimo il Comune inaugurerà una nuova biblioteca comunale presso i locali comunali della frazione Curetta. Locali che sono stati lasciati liberi dalle poste italiane ed un tempo gli stessi erano occupati dalle scuole elementari. Anticamente la frazione Curetta era il vero e proprio fulcro del paese. Successivamente si scese a valle creando la città di Servigliano. Ora tutta la comunità potrà usufruire di una biblioteca.

E' stato possibile realizzare l'opera grazie alla collaborazione della Provincia di Fermo. Dopo aver ristrutturato l'ex stazione ferroviaria in "Casa della Memoria" l'ente provinciale ha concesso un contributo per la biblioteca. All'interno saranno disponibili volumi cartacei, digitali e postazioni multimediali. Ogni cittadino può liberamente donare un libro, nuovo oppure usato, per arricchire la scelta dei volumi e delle tipologie. La biblioteca sarà intitolata ad Andrea Camilleri il "padre" del commissario Montalbano. Ci saranno tutte le sue opere grazie ad una collaborazione con la sua casa editrice.

L'inaugurazione avverrà sabato prossimo alle ore 17.00 e sarà presente anche la figlia di Andrea Camilleri, Mariolina, insieme al sindaco Mario Rotoni. Inoltre, l'attore Franco Barbero leggerà alcuni testi dello scrittore siciliano accompagnato dal tenore Sergio Conte Cerutti.








Questo è un articolo pubblicato il 11-05-2016 alle 21:47 sul giornale del 12 maggio 2016 - 1622 letture

In questo articolo si parla di cultura, andrea leoni, fermo, vivere fermo, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/awPU





logoEV
logoEV