S.Elpidio: smaltimento illecito di rifiuti speciali e scarico non autorizzato di acque reflue industriali, denunciato

Carabinieri 1' di lettura 29/01/2016 - I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Ancona, in collaborazione con i colleghi della Stazione di Sant’Elpidio a Mare e con il personale della Polizia Locale, a conclusione del controllo di un’azienda olearia con sede in città, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Fermo l’amministratore delegato dell’azienda per smaltimento illecito di rifiuti speciali e scarico non autorizzato di acque reflue industriali nonché getto pericoloso di cose.

Inoltre, hanno proceduto al sequestro di un piazzale aziendale di 500 mq, di un terreno agricolo di 3.200 mq ed un macchinario per la separazione ed il carico della sansa, un rimorchio agricolo, due autocisterne nonché una conduttura di scarico diretto al suolo.

Il valore del sequestro è stimato in circa 500.000,00 euro, comprensivo di spese di bonifica.

“La sinergia tra le forze dell’ordine ha portato ad un’altra importante operazione, questa volta sul fronte ambientale – commenta il Sindaco, Alessio Terrenzi – che ha portato ad individuare e smantellare comportamenti illeciti sul fronte dello smaltimento di rifiuti speciali e scarico non autorizzato di acque reflue. La normativa, su questo fronte, è chiara e va rispettata: situazioni illecite vanno stroncate senza mezze misure”.






Questo è un articolo pubblicato il 29-01-2016 alle 18:33 sul giornale del 30 gennaio 2016 - 3716 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/as6J





logoEV
logoEV
logoEV