Porto S.Elpidio: in manette un 34enne romeno colpito da mandato di arresto europeo a fini estradizionali

Carabinieri 1' di lettura 14/01/2016 - I carabinieri della compagnia di Fermo, nel corso di un servizio coordinato predisposto dal Comando provinciale di Ascoli Piceno finalizzato a contrastare reati predatori, a Porto Sant’Elpidio hanno rintracciato e tratto in arresto un pregiudicato colpito da mandato di arresto europeo, a fini estradizionali.

Il 34enne romeno, colpito da mandato di arresto europeo, a fini estradizionali, emesso dalle autorità olandesi per reati di furto aggravato e violazione di domicilio commessi nel 2014 in Olanda, è stato fermato mercoledì sera mentre si trovava alla guida di un’auto di grossa cilindrata.

Arrestato ed accompagnato in Caserma per le formalità di rito, è stato poi accompagnato presso il carcere di Fermo a disposizione della Corte d’Appello di Ancona.

Nel corso del servizio di controllo del territorio, che proseguirà anche nei prossimi giorni al fine di prevenire i furti in abitazione o ad esercizi commerciali e la commissione di altri reati, sono state controllate 83 persone e 48 mezzi ed elevate numerose contravvenzioni al codice della strada.






Questo è un articolo pubblicato il 14-01-2016 alle 19:08 sul giornale del 15 gennaio 2016 - 2523 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, porto sant'Elpidio, Sudani Alice Scarpini, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/asv8





logoEV