S.Elpidio: la Regione liquida 80.000 euro per l'ascensore di via Murri

Cassiere bancario, soldi 1' di lettura 22/12/2015 - Il Comune di Sant’Elpidio a Mare ha ottenuto il finanziamento di 80.000 da parte della Regione Marche per il progetto realizzato dall'ufficio tecnico comunale per la realizzazione dell'impianto di risalita di via Murri. Con tale progetto il comune partecipò al bando per l'incremento della mobilità sostenibile, venne ammesso a suo tempo in graduatoria ma, inizialmente, non a contributo.

L’impianto di risalita, a prescindere dal finanziamento della Regione – comunque pari al 50% della spesa complessiva – è stato realizzato dall’Amministrazione Comunale, finanziato in parte con mutuo e in parte con alienazione immobili per l'importo complessivo come da quadro economico pari a 185000 euro.

“Lo scorso anno – fa sapere il Sindaco Terrenzi - la Regione ha comunicato che, per via della mancanza di requisiti degli altri progetti finanziati, la graduatoria era scorsa ed eravamo stati ammessi al contributo a patto che entro il 30 giugno l'ascensore fosse collaudato da parte dell'Ustif (ministero dei trasporti) e messo in funzione. Visto che l'apertura era imminente e gli uffici avevano già predisposto la documentazione richiesta, è stato accettato il contributo e fatta richiesta per la liquidazione del contributo corredata da tutta la rendicontazione delle spese sostenute per la realizzazione dell'ascensore. Nei giorni scorsi la Regione ha effettuato l'istruttoria e, verificata la regolarità di tutta la documentazione inviata dall'ufficio, ha provveduto alla liquidazione dell'importo di 80.000 euro. Una buona notizia per le casse comunali: tali fondi potranno essere ora investiti per il Centro Storico”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-12-2015 alle 19:00 sul giornale del 23 dicembre 2015 - 3553 letture

In questo articolo si parla di economia, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/arU2





logoEV