S.Elpidio: nuovo servizio di allerta per i cittadini

sms, cellulare, smartphone 4' di lettura 27/11/2015 - Entra in funzione da oggi il nuovo servizio di allertamento, a servizio del settore Protezione Civile, predisposto dal Comune di Sant’Elpidio a Mare, allo scopo di avvisare tempestivamente la cittadinanza in caso di necessità ed emergenza.

Il sistema informatizzato permette di inviare in pochissimi secondi una grande mole di messaggi email, sms e avvisi di messaggi su smartphone in grado di raggiungere i cittadini in modo molto più rapido ed efficace rispetto alle comunicazioni tradizionali. Sarà impiegato sia nel caso di emergenze gravi, come alluvioni o nevicate, che in occasione di attività ordinaria della vita del Comune come, ad esempio, nel caso di modifiche alla viabilità. Il servizio è completamente gratuito per il cittadino e comprende un’app per smartphone, chiamata FlagMii, già disponibile per iPhone, Android e Windows Phone. Che si tratti di un’allerta meteo, di chiamare a raccolta squadre di soccorso o di avvisi di interruzione di servizio, il sistema è in grado di inviare messaggi e allegati in modo automatico e persino di adattarsi al crescere della severità. Nei casi in cui sia necessario, il Comune può anche ottenere riscontri di avvenuta ricezione.

“Abbiamo ritenuto di fondamentale importanza offrire alla cittadinanza un servizio moderno, rapido ed efficace per l’allertamento – osserva in merito il Sindaco, Alessio Terrenzi – al passo con i tempi e capace di arrivare al maggior numero di persone possibile. Sarà sufficiente scaricare l’app FlagMii e attivare le notifiche che riguardano la nostra città o iscriversi al servizio compilando un semplice modulo per essere sempre informati in tempo reale. Il nostro Comune è il primo, nelle Marche, ad offrire un servizio di questo tipo e sono orgoglioso di questo.

Riusciremo a comunicare con un ampio numero di cittadini in tempo reale, sfruttando diversi canali di comunicazione per avere la certezza che il messaggio arrivi a destinazione. Mi auguro che si comprenda l’importanza dell’utilizzo di un metodo di comunicazione di questo tipo e che in molti scarichino l’app e si iscrivano compilando la scheda a cui si può accedere dal sito. Intendiamo essere più vicini ai cittadini e con questo nuovo servizio possiamo arrivare potenzialmente in tutte le abitazioni. Ringrazio il Responsabile della Protezione Civile, Stefano Tofoni, per l’impegno che ha messo nel seguire un servizio di questo tipo così come i dipendenti che si occuperanno dell’inserimento dei dati che dovranno necessariamente rendersi disponibili 24 ore su 24”.

Il nuovo servizio sarà presentato nei prossimi giorni alla cittadinanza e agli organi di stampa alla presenza dei tecnici che illustreranno con precisione tutte le sue potenzialità, con lo scopo di massimizzare la diffusione e sensibilizzazione sulle tematiche di prevenzione e di allertamento. La distribuzione capillare è, infatti, uno dei requisiti fondamentali dell’iniziativa e per questo motivo i cittadini potranno decidere autonomamente come ricevere gli avvisi, scegliendo tra email, sms o notifiche attraverso smartphone. Lo potranno fare anche direttamente on line, visitando il sito del comune www.santelpidioamare.it. Nell’home page del sito si trova un’icona con l’immagine di una bandierina e la scritta Flag Mii da cui si può accedere ad una scheda di registrazione che ogni utente dovrà compilare. Dopo l’adesione al servizio gli avvisi arriveranno automaticamente e in tempo reale, così da consentire al cittadino di agire in tempo per la sua incolumità o, in casi meno gravi, per adeguarsi alle circostanze segnalate.

La volontà di avviare un servizio moderno e al passo con le abitudini della popolazione è ben rappresentata dall’applicazione per smartphone FlagMii collegata al sistema di allertamento del Comune. Attraverso l’app i cittadini potranno ricevere gli avvisi direttamente sul proprio smartphone, strumento che li accompagna in ogni momento della giornata e che diventa quindi il veicolo ottimale di informazioni urgenti. Non solo: grazie alla geolocalizzazione sarà anche possibile ricevere unicamente i messaggi realmente importanti in base al luogo in cui ci si trova.

L’app opera nel pieno rispetto della privacy, è gratuita e comprende anche utili strumenti per chiedere aiuto in caso di emergenza. L’intero sistema è bastato sulla tecnologia nowtice, realizzata dall’azienda torinese Regola che da più di venti anni si occupa di strumenti per l’emergenza e per il soccorso. Si tratta di una piattaforma completamente informatizzata che è stata messa a punto in collaborazione con enti di soccorso e strutture di Protezione Civile.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2015 alle 23:10 sul giornale del 28 novembre 2015 - 1478 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aq2n





logoEV
logoEV