Incontro dibattito 'Condizioni di vita e servizi sociosanitari nella zona montana dei Sibillini'

Spi cgil 2' di lettura 13/11/2015 - Sabato 14 novembre 2015 alle ore 16 nell'ambito della Festa di Liberetà (quotidiano nazionale dello Spi Cgil) per i pensionati della zona montana dei Sibillini, lo Spi Cgil invita tutti i cittadini interessati a partecipare all'incontro dibattito dal tema: - Condizioni di vita e servizi sociosanitari nella zona montana dei Sibillini.

Interverranno: Paolo Filiaci Segretario Provinciale Spi Cgil, Prof. Adolfo Marinangeli Sindaco di Amandola, Maurizio Di Cosmo Segretario provinciale Cgil, Associazioni del territorio montano, Emidio Celani Segretario Regionale Spi Cgil.

Questo appuntamento con i cittadini è importante per fare il punto della situazione ad oggi, appunto, sulle condizioni di vita e dei servizi socio sanitari nella zona montana dei Sibillini . Infatti, lo Spi Cgil insieme a tutta la Cgil di Fermo è stata attrice principale per la difesa dei servizi socio-sanitari della zona montana dei Sibillini sostenendo il mantenimento del Presidio ospedaliero di Amandola “senza se e senza ma” proprio per la distanza di oltre cinquanta chilometri dall'ospedale di Fermo (e anche di Ascoli e Macerata) e poi per l'apertura, finalmente, della RSA con il personale di una Coop. Sociale non potendo, l'ospedale di Amandola, assumere nuovo personale.

Questo ha consentito di potenziare i servizi socio sanitari a beneficio di tutti i Comuni della zona montana dei Sibillini e di evitare l'esubero del personale della cucina, dei poliambulatori e di tutti i servizi sanitari presenti tutt'ora presso l'ospedale di Amandola. I cittadini della zona montana non devono essere penalizzati nei servizi in genere e nelle loro condizioni di vita per evitare lo spopolamento del territorio montano- importante anche per un buon assetto del territorio, per prevenire le sciagure idrogeologiche e, infine, non, da mento, per la produzione e valorizzazione dei prodotti tipici e artigianali di tutta la zona montana. Seguirà la distribuzione del giornale “liberetà” e poi la festa continuerà con degustazioni di prodotti locali - porchetta, salumi, dolci e castagnata.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2015 alle 20:14 sul giornale del 14 novembre 2015 - 1673 letture

In questo articolo si parla di attualità, Spi Cgil

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aqqN





logoEV
logoEV