S.Elpidio: Zia Caterina ospite nelle scuole primarie del capoluogo e di Casette d’Ete

3' di lettura 30/10/2015 - Intensa mattinata, quella di venerdi, per le scuole elpidiensi in occasione della visita di un’ospite speciale. Stretta nei suoi coloratissimi abiti, a bordo del suo altrettanto coloratissimo taxi, Zia Caterina ha portato tra i bambini delle scuole primarie del Capoluogo e di Casette d’Ete un messaggio d’amore e di speranza.

A fare da cicerone è stato il Sindaco, Alessio Terrenzi, che ha risposto con entusiasmo alla possibilità di ospitare un personaggio tanto particolare pe diffondere un così importante messaggio d’amore: ognuno è speciale e può fare qualcosa per chi è meno fortunato. Ognuno nel suo piccolo può essere messaggero d’amore proprio come fa lei, Zia Caterina, che con il suo taxi offre corse gratuite a bambini malati, costretti a raggiungere gli ospedali per curarsi. Il suo taxi è diventato un luogo dei sogni per i più piccoli “…affinché il viaggio verso un luogo di cura possa essere comunque un viaggio fantastico e sereno”, dice Zia Caterina.

Accompagnata da uno dei bambini supereroi di cui parla, tra l’altro, nel suo libro, Zia Caterina al Capoluogo è stato ospite nell’ambito del progetto Libriamoci che ha visto insegnanti e bambini impegnati con la promozione della lettura nelle scuole. La simpaticissima ospite ha arricchito il programma degli incontri a cui hanno partecipato anche Alessandro Maranesi con i suoi collaboratori e l’autrice Barbara Cerquetti. Progetto che per il Capoluogo si concluderà domani mattina, sabato 31, con un flash mob letterario davanti al piazzale della scuola.

Un’esperienza unica, quella vissuta dagli alunni grazie alla presenza di Zia Caterina che ha li ha invitati a farsi messaggeri d’amore affinché chi si trova a vivere momenti difficili, come i “supereroi” – bambini che affrontano con coraggio una malattia – possano avere la forza e la carica giusta per guardare al futuro con fiducia.

“Ringrazio il nostro concittadino Cristiano Niccià che ci ha dato la possibilità di conoscere il progetto che zia Caterina sta portando avanti – commenta il Sindaco, Alessio Terrenzi, che è stato tutto il mattino con Zia Caterina e con gli alunni delle scuole - Un progetto che prevede non solo il trasporto per i bambini con il taxi ma anche l’allestimento di un camper che possa dare maggiore comfort nei viaggio della speranza. E ringrazio lei per la positività che trasmette e per il lavoro che svolge accanto a chi è in difficoltà. Grazie anche al Dirigente Scolastico Giocondo Teodori che ci ha permesso di portare Zia Caterina nelle scuole per arrivare ai più piccoli, affinché possano farsi portatori di un messaggio d'amore nella loro vita, nelle loro famiglie. Un ringraziamento particolare va agli insegnanti che hanno accolto con tanto entusiasmo la nostra proposta ed ai bambini che hanno accolto Zia Caterina con tanto calore e spontaneità”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-10-2015 alle 17:15 sul giornale del 31 ottobre 2015 - 1236 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apSF





logoEV
logoEV