Provincia: solidarietà ai lavoratori della Prefettura in lotta per il mantenimento del loro posto di lavoro

prefettura di fermo 1' di lettura 15/10/2015 - I lavoratori della Provincia di Fermo esprimono la loro più sentita solidarietà ai lavoratori della Prefettura di Fermo in lotta per il mantenimento del loro posto di lavoro e per la difesa del presidio su un territorio depauperato di servizi.

Dopo la scellerata riforma, peraltro ancora confusa ed incompleta, che sta portando alla chiusura delle Province, assistiamo ad un altro attacco al sistema delle autonomie locali.

Non riusciamo a renderci conto come nell’opinione pubblica stenti ancora a crescere la consapevolezza che questo attacco sistematico e sistemico non vuole colpire solo i lavoratori ma il sistema pubblico dei servizi sul territorio a danno esclusivo dei cittadini.
Invitiamo infine i cittadini ad una riflessione duplice.

La prima è quella relativa al depotenzionamento del servizio pubblico che apre sempre più al libero mercato per cui chi più ha più avrà servizi migliori: basta guardare a quello che sta avvenendo nella Sanità.

Il secondo: abolizione delle Province, chiusura delle Prefetture, tagli vergognosi ai bilanci di Comuni e Regioni, blocco del rinnovo del contratto dei dipendenti pubblici da sei anni, che nel frattempo sono diminuiti di oltre cinquecentomila unità, spending revue etc etc ……allora perché la spesa pubblica aumenta?

I lavoratori della Prefettura come quelli della Provincia di Fermo dicono NO a tutto questo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-10-2015 alle 19:55 sul giornale del 16 ottobre 2015 - 2632 letture

In questo articolo si parla di attualità, fermo, provincia di fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/apfG





logoEV
logoEV