Al via il ciclo di visite dell'Ombudsman nei penitenziari marchegiani: ultima tappa a Fermo

Carcere 1' di lettura 13/10/2015 - Prenderà il via mercoledì mattina, dalla casa circondariale di Marino del Tronto (Ap), il ciclo di visite del nuovo garante dei detenuti, Andrea Nobili, nei penitenziari marchigiani. L'ombudsman incontrerà i responsabili degli istituti di pena e i comandanti della polizia penitenziaria. Previsti anche colloqui con i singoli detenuti che hanno richiesto un confronto personale con il garante.

L'obiettivo delle visite alle strutture carcerarie è quello di attivare un percorso di dialogo per capire meglio, attraverso un confronto diretto con i vertici dei penitenziari e gli stessi detenuti, le principali criticità. Particolare attenzione verrà data al tema della salute, proseguendo il lavoro già avviato negli anni passati. “E' fondamentale – spiega l'ombudsman - avere una mappatura estesa, a livello regionale, sullo stato delle carceri e sulle condizioni di detenzione e verificare, con attenzione, l'attuazione dei processi di reinserimento sociale e soprattutto la tutela del diritto alla salute dei carcerati”. Il garante dei detenuti terminerà le visite in tutti gli istituti di pena della regione alla fine della prossima settimana.

Dopo aver fatto tappa a Marino del Tronto, nel pomeriggio di domani Nobili visiterà la casa di reclusione di Barcaglione. Giovedì pomeriggio sarà la volta di Montacuto (AN) , mentre mercoledì 21 ottobre il garante si recherà negli istituti carcerari di Fossombrone e Pesaro. Il 22 ottobre è invece in programma la visita al penitenziario di Camerino. L'ombudsman chiuderà il ciclo di incontri nelle strutture penitenziarie marchigiane il 23 ottobre a Fermo.






Questo è un articolo pubblicato il 13-10-2015 alle 17:09 sul giornale del 14 ottobre 2015 - 1263 letture

In questo articolo si parla di camerino, marche, Assemblea legislativa delle Marche, ombudsman

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ao0a





logoEV
logoEV