Sesta edizione della Giornata Nazionale delle Piccole e Medie Imprese

2' di lettura 10/10/2015 - Conto alla rovescia per il PMI DAY. La sesta edizione della Giornata Nazionale delle Piccole e Medie Imprese si svolgerà il prossimo 13 novembre. Anche il Fermano, come consuetudine, parteciperà a questo evento, forte dei numeri delle precedenti edizioni: solo nel 2014 presero parte all’iniziativa 1.650 studenti che visitarono 36 imprese del territorio.

A coordinare localmente l’iniziativa, il Comitato Piccola Industria di Confindustria Fermo, presieduto da Roberto Cardinali, che afferma: “ad un mese dallo svolgimento, stanno già arrivando numerose richieste di adesione sia da parte degli istituti scolastici che delle aziende. Questa giornata è entrata oramai di diritto nel novero delle proficue collaborazioni fra mondo della scuola e mondo dell’impresa ed è anche l’occasione per far conoscere al territorio il valore e le esigenze delle nostre piccole e medie imprese”.

Ma nel percorso che da tempo la Piccola Industria ha intrapreso nell’avvicinare sempre più studenti e mondo del lavoro si segnalano diversi risultati ottenuti con successo. Il 2 ottobre scorso, ad esempio, le classi 1a e 2a dell’Istituto “ VIRGO LAURETANA “ di Grottammare, la 1aB dell’Istituto Comprensivo di Monte Urano e la classe 1a C dell’ISC Falerone – Scuola C. Collodi di Montappone hanno visitato, come premio della sezione dedicata nell’ambito del concorso “Ripensiamo il futuro”, grazie anche al sostegno della Camera di Commercio di Fermo, l’Expo di Milano. I vincitori avevano presentato un elaborato composto dalla fotografia di un luogo, o di monumento regionale, corredata di uno slogan inedito ed originale, attraverso cui promuovere le Marche. Una menzione speciale è stata poi assegnata alla classe alla classe 1a dell’Istituto Comprensivo L. Bartolini di Cupramontana.

Successo anche per CESARE CACITTI del LICEO SCIENTIFICO “QUADRI” DI VICENZA, 16 anni, che, fresco vincitore dell’edizione 2015 di “Ripensiamo il futuro”, ha portato la sua “creatura”, la stampante 3D low cost al Micam di Milano dello scorso mese di settembre, riscuotendo nell’Area Hospitality dell’Azienda Speciale “Fermo Promuove” della Camera di Commercio di Fermo, l’interesse di numerosi visitatori.

“Ripensiamo il futuro” ha di certo lasciato il segno vista la collaborazione che ne è seguita fra l’Istituto superiore “ DE MATTIAS” DI ROMA e Confindustria Fermo. Dopo aver vinto il secondo premio ex aequo del concorso con alcuni elaborati pubblicitari sulla loro città, nei giorni scorsi la scuola ha sottoscritto un protocollo d’intesa con l’associazione degli industriali proprio per la realizzazione di progetti grafici e di marketing per le aziende del Fermano.

“In pochi anni – ha aggiunto il Presidente Cardinali - scuola e impresa hanno conosciuto un rapporto di profonda vicinanza, un fidanzamento che sta diventando un matrimonio in grado di essere un serbatoio di idee per il rilancio e lo sviluppo dei nostri distretti industriale”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-10-2015 alle 16:54 sul giornale del 12 ottobre 2015 - 1318 letture

In questo articolo si parla di attualità, confindustria fermo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ao40





logoEV
logoEV