Gas e rifiuti, seminario a Fermo

Rifiuti generico 2' di lettura 05/10/2015 - Gas e rifiuti, temi su cui si giocherà una parte importante del futuro del territorio. Per questo la Cgil, le associazioni Attac e Casa Comune di Fermo hanno organizzato un seminario per inquadrare ed approfondire le strategie e le prospettive locali di settore.

L’iniziativa pubblica è programmata per mercoledì 7 ottobre alle ore 15,00 presso la Croce Verde di P.le Tupini.

Il tema dei Servizi Pubblici Locali ha una rilevanza sociale, economica e democratica.
Il seminario intende fare il punto sui processi di privatizzazione realizzatisi e quelli programmati, sull’impatto economico registrato nel sistema Paese e per le imprese e le famiglie, l’esistenza di alternative ai processi in corso.
Da qui partire per tentare di delineare quanto è determinato dal quadro normativo vigente e, i margini dentro i quali possono agire i poteri degli attori locali al fine di delineare le scelte per lo stesso territorio fermano.

Tutto ciò anche alla luce di quanto avvenuto o avviene a Fermo, Porto San Giorgio, Monte Urano circa la vendita delle società del gas. Imminente inoltre, l’affidamento per l’ATEM (Ambito Territoriale Minimo) per la gestione della rete del gas. Si approssima le gara dell’ATA per la gestione dei rifiuti.
L’obiettivo proposto dai promotori dell’iniziativa sta soprattutto nell’apertura di un dibattito pubblico sulle azioni da intraprendere, tra privatizzazioni/vendite, rafforzamento della partecipazione e del controllo pubblico locale, processi di aggregazioni e riorganizzazioni.

L’introduzione ai lavori è affidata a Giacomo Franca dell’Associazione Casa Comune.
Previste due relazioni di Marco Bersani di Attac nazionale e di Marco Manzotti della Cgil regionale delle Marche.
Il dibattito prevede interventi di sindaci ed assessori e di rappresentanti delle aziende di settore come Asite, San Giorgio Servizi, Solgas, Società Distribuzione Gas e Servizi di Monte Urano, Ecoelpidiense. Coinvolti anche i parlamentari locali, le forze politiche, la Provincia, le Associazioni imprenditoriali, la Camera di Commercio, il mondo dell’associazionismo.
Le conclusioni sono affidate a Gabriele Valeri della Cgil nazionale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-10-2015 alle 19:01 sul giornale del 06 ottobre 2015 - 1591 letture

In questo articolo si parla di attualità, cgil

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aoR5





logoEV
logoEV