S.Elpidio: il sindaco fa chiarezza sull'area dell'ex sede della Protezione Civile

Alessio Terrenzi 1' di lettura 29/09/2015 - In attesa del definitivo spostamento della Protezione Civile nei nuovi spazi individuati all’interno dell’ex Prefettura, il Sindaco fa chiarezza in merito ad alcuni aspetti che riguardano la questione.

“L'area dell'ex sede della Protezione Civile e dei campi da tennis è un'area privata – osserva - e fa parte dell'Area progetto per SERVIZI APS1 nell’ambito della quale ricadono anche delle proprietà del Comune. Si tratta di un’area molto più vasta dei soli campi da tennis e comprende anche il campo sportivo Mandozzi così come l’area nei pressi di Via Fontanelle.

Per poter intervenire in tale area è necessario e indispensabile che tutti i proprietari siano d’accordo ad effettuare l’investimento.

In riferimento alla proprietà dei campi da tennis, il privato proprietario ha un contenzioso in corso con l'Amministrazione Comunale e l'ultima novità, relativa a tale causa, è la richiesta da parte del tribunale di una perizia per valutare l'immobile.

Posta l’esistenza di tale contenzioso, avviato dal privato nel 2011, va anche detto che esiste un preciso divieto di legge per il quale il Comune non può acquisire a patrimonio pubblico proprietà che comportino un esborso economico, fosse anche solo pari ad un euro. Se anche tale divieto non esistesse, l'Amministrazione Comunale non potrebbe prendere in considerazione l’eventuale acquisto dell’area visto che la cifra richiesta dal privato non è sostenibile alla luce del bilancio comunale”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-09-2015 alle 18:20 sul giornale del 30 settembre 2015 - 1460 letture

In questo articolo si parla di politica, Sant'Elpidio a Mare, Comune di Sant'Elpidio a Mare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/aoEI





logoEV
logoEV