Calcio: Jesina - Fermana, i tecnici commentano il risultato

Yuri Bugari 2' di lettura 13/09/2015 - Pari tra Jesina e Fermana, questi i commenti dei tecnici in sala stampa.

"Più di così non potevamo fare - commenta Yuri Bugari, tecnico della Jesina - mi sarebbe piaciuto vedere una partita senza espulsioni, anche se sull'espulsione di Sassaroli non c'è nulla da dire. Abbiamo cercato di limitare i giocatori che sapevano potevano darci fastidio. Rispetto alla prima partita siamo stati molto più ordinati e non ho visto grossi errori in nessun reparto, come invece era accaduto in occasione del gol subito a Castelfidardo".

Sulle occasioni create è soddisfatto ma la nota positiva per il tecnico leoncello riguarda "i 6 under in campo, Strappini ha stretto i denti e terminato il primo tempo. I giovani sono entrati subito in partita, come Ambrosi, Pierandrei.. Oggi non abbiamo osato perché sapevamo di affrontare una squadra forte, con Trudo spalle alla porta. Sartori è uscito per non rischiare, visto che era già ammonito".

Queste le sensazioni dopo il debutto casalingo di Fatica: "Buon approccio alla partita, da qualche errore nostro la Fermana ha preso fiducia, qualcosa abbiamo rischiato ma nel secondo tempo abbiamo creato di più, fino all'espulsioen di Sassaroli la partita è stata equilibrata. Poi ci siamo abbassati di più e la Fermana ha pressato.

Osvaldo Jaconi, mister della Fermana, commenta così il pari di domenica 13 settembre al Carotti: “Le azioni ci sono state ma la palla non è entrata. Noi potevamo essere più furbi in certe occasioni, Iotti ha impensierito la difesa della Jesina. Cremona invece di tirare ha passato al compagno. La Jesina ha fatto una buona partita, entrambe hanno cercato di vincerla, quando è rimasta in 10 c’è stata solo la Fermana, ma dovevamo commettere meno errori sotto porta. Abbiamo fatto molte percussioni in un quarto d’ora , ma senza concretizzare. Dovevamo fare molto di più”.
La Fermana ha cambiato 9 giocatori rispetto allo scorso anno: “Un po’ di fatica in più ci può stare e certe intese vanno raffinate”, conclude il tecnico della Fermana.


di Cristina Carnevali
redazione@viverejesi.it







Questo è un articolo pubblicato il 13-09-2015 alle 17:10 sul giornale del 14 settembre 2015 - 505 letture

In questo articolo si parla di sport, jesi, cristina carnevali, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/an5j





logoEV
logoEV