x

SEI IN > VIVERE FERMO > SPORT
comunicato stampa

Calcio: il 2° Memorial Ferroni alla Fermana

3' di lettura
932

da Fermana Football Club
www.fermanafc.com


La Fermana si aggiudica il secondo trofeo intitolato alla memoria dello storico custode Giuliano Ferroni. A consegnare la Coppa tra le mani del capitano Omiccioli il Presidente Belleggia che, accompagnato dal Patron Vecchiola, ha degnamente concluso una bella serata di sport tra due compagini che hanno dato vita ad una grande prova dal punto di vista agonistico.

Assenti Degano (tonsillite) e Comotto (a riposo precauzionale per una lieve infiammazione all'anca), Mister Jaconi vara una Fermana dall'inedita difesa a tre, con Urbinati, Terrenzio e Passalacqua assistiti sugli esterni da Ficola e Iotti.

Proprio l'under ascolano risulterà a fine gara il migliore tra i canarini, con diverse percussioni convincenti ed un’ottima prestazione personale, che gli varrà persino i complimenti del Comandante in sala stampa.

A decidere l’incontro, la rete realizzata al 19’ del primo tempo da Cremona (sempre a segno in queste prime uscite): il suo colpo di testa varrà il definitivo 1-0 contro una formazione, il Trodica di Mister Morreale, che, ad onor del vero, non ha mai fino in fondo impensierito la retroguardia locale, non riuscendo in nessuna occasione a trovare la via della porta, grazie anche al buon filtro offerto in mediana da Ferrini, Misin e Omiccioli.

Il risultato poteva forse essere ancor più rotondo nel finale per i gialloblù, con una seconda frazione che ha visto diverse ripartenze non finalizzate per una minuzia o proprio all’ultimo passaggio.
Un altro buon test per la Fermana, che, nonostante l’assenza di giocatori indubbio spessore come Comotto e Degano, in attesa delle prime gare ufficiali in cui concentrazione e motivazioni saranno di certo maggiori, ha dimostrato di non lesinare grinta e determinazione contro una formazione che sicuramente sarà tra le protagoniste del prossimo difficile torneo di Eccellenza Marche.


La cronaca

5’ pt, la punizione di Ferrini per il fallo commesso da Castracani su Cremona cerca la testa di Passalacqua senza trovarla.
19’ pt, Fermana in vantaggio con Cremona: colpo di testa vincente susseguente al corner di Omiccioli.
25’ pt, palla profonda di Ferrini per Iotti che al volo di destro non centra lo specchio.
35’ pt, ennesima percussione di Iotti sulla sinistra, a provare dal limite è Misin, la sfera finisce fuori.

7’ st, ancora Iotti si invola sulla fascia e mette al centro per Cremona, l’attaccante non riesce a inquadrare la porta.
13’ st, Iotti converge e tenta la conclusione personale, debole.
33’ st, la punizione di Polinesi trova pronto Casini, che blocca sicuro.
36’ st, la combinazione Iotti-Traini- Tascini strappa applausi in tribuna, ma non trova la rete.
38’ st, il diagonale dalla destra di Tascini trova pronto Zallocco.


FERMANA – TRODICA 1-0

FERMANA (3-5-2): Olczak (1'st Casini), Passsalacqua (16'st Sene), Terrenzio (28'st Donnari), Ferrini, Urbinati, Ficola, Misin (24'st Traini), Omiccioli, Cremona (16'st Tascini), Valdes, Iotti. (A disposizione: Belleggia, Finucci, Gregonelli, Vitali). Allenatore: Osvaldo Jaconi.
TRODICA (4-2-3-1): Zallocco, Massi (37' Lambertucci), Polinesi, Carboni, Ortolani (37'st Minnucci), Castracani (1'st Mengo), Mandorlini, Pandolfi (16'st Capiato), Dell'Aquila (1'st Di Francesco), Santoni (26'sr Garbuglia), Rombini (12'st Spagnolo). (A disposizione: Bonifazi). Allenatore: Renzo Morreale.
ARBITRO: Alessandrini di Fermo. (Trementozzi/Marcaccio.).
RETE: 19’ Cremona.
NOTE: corner 2-4. Recupero 0’+1’. Spettatori circa 150.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-08-2015 alle 00:41 sul giornale del 28 agosto 2015 - 932 letture