x

SEI IN > VIVERE FERMO > ATTUALITA'
articolo

Campeggi in provincia di Fermo: una vacanza tra mare, collina e montagna

2' di lettura
1501

di Redazione


La recente riscoperta delle Marche come meta ideale delle vacanze dei turisti italiani e stranieri è un fenomeno che va ricercato nella capacità di offrire un’esperienza su misura per ogni budget e stile di vacanza, grazie al paesaggio che sfuma rapidamente dal mare alla collina, fino alla montagna.

Simbolo di questa straordinaria versatilità turistica è la provincia di Fermo, ultima nata tra quelle marchigiane e la più piccola per estensione, ma capace di offrire un suggestivo scorcio di tutte quelle che sono le attrazioni regionali. Un’esperienza che Campeggi.com, portale del network KoobCamp specializzato nelle strutture all’aria aperta, consiglia di vivere in movimento, alla scoperta del territorio, usufruendo dei numerosi campeggi e villaggi presenti.

Appoggio ideale per le giornate al mare e per le escursioni in mezzo alla natura, così come alla scoperta di alcuni dei borghi più belli d’Italia e delle numerose specialità enogastronomiche locali, i campeggi in provincia di Fermo sono dislocati strategicamente su tutto il territorio e offrono sistemazioni adatte a ogni necessità e portafogli. Dai centri vacanze a pochi passi dal mare con servizi per tutta la famiglia, compresi i nostri amici a quattro zampe, ai campeggi immersi nel verde e fino ai residence attrezzati: su Campeggi.com è possibile trovare la struttura ideale partendo dai servizi disponibili o dalla collocazione sul territorio.

Un territorio che alterna località come Porto Sant’Elpidio, con la sua lunga spiaggia e la caratteristica pineta, a Campofilone, paese noto per i numerosi pastifici artigianali dediti alla produzione dei caratteristici “Maccheroncini”. Per gli amanti del mare, da non perdere sono anche Lido di Fermo e Porto San Giorgio (con uno dei principali porti dell’Adriatico), mentre spostandosi verso l’interno si arriva fino al Parco Nazionale dei Monti Sibillini con il Pizzo della Regina (o monte Priora), il monte Bove e il monte Sibilla. Per gli appassionati dei borghi di origine medioevale, da visitare sono Amandola e Montefortino. Piste ciclabili lungo la costa e percorsi dedicati al trekking e mountain bike rendono ancor più piacevole la scoperta di un territorio che ha in Fermo, il capoluogo di provincia, una delle mete da non perdere per il suggestivo connubio tra monumenti che richiamano alla storia della marca fermana, chiese e punti panoramici che aprono al litorale. Non ultima, la rinominata area calzaturiera di Montegranaro, Monte Urano e Sant’Elpidio a Mare offre outlet e spacci aziendali per gli amanti dello shopping.

Maggiori informazioni sui campeggi e i villaggi in provincia di Fermo sono disponibili alla pagina http://www.campeggi.com/italia/marche/fermo/camping



Questo è un articolo pubblicato il 27-08-2015 alle 12:35 sul giornale del 27 agosto 2015 - 1501 letture