Magliano di Tenna: scattano i sigilli ad un tomaificio irregolare. Ecco cosa ne pensa Lara Ricciatti

Carabinieri 1' di lettura 10/06/2015 - L'On. Lara Ricciatti ha diffuso tramite una nota stampa un commento riguardo al tomaificio irregolare gestito da cittadini cinesi e al quale martedì sono stati apposti i sigilli dai Carabinieri di Montegiorgio. Ecco la nota stampa della Deputata Sel.

“Fondamentale il contrasto ai laboratori abusivi, ma occorre sanzionare anche chi di quel lavoro si avvale”. Lo afferma l’on. Lara Ricciatti di Sel, in merito all’operazione dei Carabinieri di Montegiorgio (Fermo), che hanno eseguito ieri il sequestro di un tomaificio irregolare, gestito da cittadini cinesi a Magliano di Tenna, a causa di diverse violazioni alle norme sulla sicurezza sui luoghi di lavoro.

“Il nostro distretto, come diversi altri ad alta intensità di produzione manifatturiera, è particolarmente sensibile ad episodi di questa natura - continua la deputata di Sel -, non solo per le ripercussioni in materia di sicurezza e regolarità dei lavoratori coinvolti, ma anche sotto il profilo della concorrenza sleale ai danni degli imprenditori che rispettano la legge, da parte delle aziende che si avvalgono di quel lavoro irregolare”.

“Ho ritenuto opportuno segnalare la vicenda ai ministri di Sviluppo economico, Lavoro e Interno, per evidenziare come su questioni di tale natura si intreccino diversi profili sensibili, chiedendo in particolare al ministro dello Sviluppo economico quali misure, anche di carattere normativo, intende assumere per sanzionare le aziende ‘regolari’ che si avvalgono del lavoro dei laboratori abusivi, o ne acquistano i prodotti”.


da Lara Ricciatti
Deputata - SEL - Sinistra Ecologia e Libertà







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-06-2015 alle 23:55 sul giornale del 11 giugno 2015 - 1693 letture

In questo articolo si parla di carabinieri, lara ricciatti, SeL, tomaificio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/akzq





logoEV
logoEV